Fermo, riqualificazioni e adeguamenti. Lavori in corso in varie scuole cittadine

3' di lettura 23/05/2022 - Cantiere in particolare alla Scuola Primaria S. Andrea dove stanno per giungere al termine i lavori del secondo stralcio di adeguamento sismico.

Come si ricorderà il primo stralcio era già stato eseguito, ora stanno per finire quelli del secondo, realizzati dalla ditta Edil PI.MA di Frosinone e la direzione lavori dell'ing. Michele Tarulli. Per questo tipo di lavori, com’è noto, Fermo risultò nel 2020 unica città della Provincia di Fermo e delle Marche Sud ad essere stata ammessa a finanziamento dal Miur con 1.163.171 euro. Furono solo 12 i Comuni delle Marche ad essere stati ammessi a contributo dopo aver partecipato ad un bando ministeriale.

Stanno per finire anche i lavori di rifunzionalizzazione, adeguamento sismico e ampliamento della mensa dell’ex scuola Villa Vitali in via Ponchielli (all’interno dell’omonimo parco) con un duplice obiettivo: recuperare una scuola storica della città e dare vita ad un Polo Montessori, con materna ed elementari, includendo la sezione normale della materna, creare un polo green, moderno e sicuro.

Lavori di rifunzionalizzazione, che vengono eseguiti dalle ditte Antonio Ventra di Melfi, Paolone e Di Bernardo di Teramo, la direzione dei lavori dell'ing. Cesarino Catalini ed il coordinamento dell'Ufficio Tecnico Comunale, di cui è Dirigente Alessandro Paccapelo, con l'ing. Daniela Diletti, che segue anche i lavori della scuola S. Andrea, con due finanziamenti riconosciuti e assegnati per l’esecuzione dei lavori, ovvero 630 mila euro del Miur più altri 500 mila euro di fondi comunali.

L'attività della scuola Villa Vitali si sta svolgendo, provvisoriamente, in alcuni locali in via Zeppilli dove è stata trasferita da tempo per poi, una volta ultimati i lavori, ritornare nell’immobile nel quale si stanno eseguendo gli interventi.

Lavori di adeguamento sismico al via anche in viale Trento per la scuola “Don Dino Mancini”, che ha ospitato fino a marzo il centro vaccinale dell’Area Vasta. I lavori vengono eseguiti dalla ditta Edilmastro srl di Isernia, la direzione dei lavori della Sidoti Engineering e seguiti dall'ing. Giacomo Torresi dell’Ufficio Tecnico Comunale.

Prima danneggiato dal sisma e messo in sicurezza con interventi su tetto e sottotetto, poi con la pandemia il trasferimento delle aule all’ex ristorante Mario, in seguito hub vaccinale. Ora hanno preso il via i lavori di adeguamento, finanziati dal Commissario per la ricostruzione, facendo sì che possa diventare un'altra scuola comunale adeguata sismicamente.

“Interventi che dunque a Fermo, nonostante la situazione attuale per il settore, proseguono – le parole del Sindaco Paolo Calcinaro - per garantire recuperi, riqualificazioni e adeguamenti di plessi scolastici cittadini, un obiettivo perseguito da questa Amministrazione. Interventi che vengono portati avanti con fondi comunali e con bandi e finanziamenti intercettati”.

"Opere che dimostrano l’attenzione di questa Amministrazione Comunale per l’edilizia scolastica e per un tema importante come l’adeguamento sismico, per cui è stata fatta un’opera di pianificazione e programmazione - ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici Ingrid Luciani. Il ringraziamento va, come sempre, a tutto l’Ufficio Tecnico Comunale, al Dirigente Alessandro Paccapelo e ai tecnici che si stanno occupando di questi interventi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2022 alle 13:22 sul giornale del 24 maggio 2022 - 150 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8GO





logoEV
logoEV