Associazione Giovanile Antiche Fonti: l’impegno dei ragazzi per valorizzare l’antica fonte di Papagnano a Petritoli

3' di lettura 22/05/2022 - A Petritoli un gruppo di ragazzi riportano in vita l'antica fonte di Papagnano. Il resoconto del lavoro svolto e il sogno di un museo a cielo aperto. Indetto un concorso fotografico sul tema.

L’amore per la storia del proprio paese ha spinto un gruppo di giovani ad unirsi per il recupero e la valorizzazione della fonte comunale situata nella contrada Papagnano di Petritoli. La fonte, non più funzionante, rappresenta un luogo storico di notevole importanza e dalle mille potenzialità, un sito capace di attrarre sia il turista interessato alla storia e alla cultura, sia il turista amante dei percorsi naturalistici.

La sorgente di Papagnano rientra nella tipologia più antica di fontana posta nei pressi di una sorgente ed è composta da più vasche che, tramite un troppo pieno, venivano rifornite a caduta, ed erano utilizzate dal popolo per usi domestici, per gli animali e per lavare i panni. La fonte venne abbandonata negli anni ‘60, con l’avvento dei primi acquedotti che portavano l’acqua corrente nelle case.

L’Associazione Giovanile Antiche Fonti ha le idee chiare su come riportare in vita le fonti. Innanzitutto, è necessario un restauro totale per rimettere in funzione le vasche dei canali di conduzione dell’acqua. Una volta sistemato, questo spazio può trasformarsi in un vero e proprio museo a cielo aperto, un luogo capace di narrare una storia ormai dimenticata. L’Associazione sta pensando anche all’organizzazione di escursioni e mostre fotografiche legate all’acqua. Per di più, restaurare gli antichi lavatoi vuol dire ridare vigore a una zona immersa nel verde, che fino a qualche anno fa era abbandonata e non curata.

L’Associazione ha iniziato a muovere i primi passi nel 2020, dopo il primo lockdown. Alcuni ragazzi giovanissimi hanno pensato di riordinare la fonte tramite delle operazioni di manutenzione ordinaria, partendo dalla pulizia dalle sterpaglie. Alla semplice valorizzazione estetica della fonte, si è aggiunto anche un certo interesse storico, tanto che uno dei ragazzi dell’Associazione ha deciso di scrivere una tesi di laurea in beni culturali proprio sull’antica fonte di Papagnano. Il gruppo è alla ricerca di un sussidio per restaurare il luogo e risaltarlo tramite una cartellonistica e un’adeguata illuminazione. Ultimamente, i ragazzi sono riusciti a far riemergere un antico camminatoio risalente all’800 – completamente coperto dalla terra – e a scoprire la struttura labirintica dell’impianto fognario.

I ragazzi stanno organizzando un convegno per illustrare il tipo di lavoro svolto. In occasione del convegno, l’Associazione ha indetto un concorso fotografico a tema “Le antiche fonti”. Il soggetto del concorso è proprio “la fonte di Papagnano”, raccontata attraverso gli scorci più intimi. L’obiettivo è quello di far conoscere, attraverso la fotografia, un luogo per troppo tempo dimenticato. Si tratta di un concorso aperto a tutti, senza limiti d’età. Ogni partecipante potrà inviare un massimo di tre fotografie, allegando una scheda d’iscrizione. La scadenza era inizialmente fissata al 22 maggio, ma è stata posticipata al 25 maggio. Chi vuole partecipare può inviare le foto via mail all’indirizzo associazionefontiantiche@gmail.com inserendo come oggetto “Concorso fotografico – L’antica fonte di Papagnano”. Le prime tre fotografie classificate saranno premiate con prodotti enogastronomici del territorio.

È impressionante la passione di questi giovani ragazzi per riscoprire la storia e le origini del proprio paese. Il loro impegno è ispirato da un amore profondo per il patrimonio storico e culturale, che li spinge a lavorare insieme per non lasciar morire un sito tanto magico e interessante. I risultati del loro lavoro sono impressionanti: chiunque passi davanti alla fonte rimane stupito da quella bellezza che per troppo tempo è stata nascosta.

È possibile seguire gli aggiornamenti sulla loro attività visitando il sito https://antichefonti.altervista.org/ e seguendo le pagine social @antiche_fonti (Instagram) e @AssociazioneAnticheFonti (Facebook).








Questo è un articolo pubblicato il 21-05-2022 alle 22:44 sul giornale del 22 maggio 2022 - 452 letture

In questo articolo si parla di ambiente, attualità, storia, archeologia, museo, giovani, petritoli, fonte, scoperta, passione, articolo, Silvia Cotechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8xh