Confindustria Fermo: nuovi presidenti per le sezioni

2' di lettura 19/05/2022 - Novità e conferme, Confindustria Fermo prosegue il suo percorso di consolidamento con la nomina dei presidenti delle varie sezioni che compongono il mondo associativo.

“Stiamo completando una fase fondamentale. Se parlassimo di un Comune, siamo alla definizione della Giunta, dei punti di riferimento di un’attività che rappresentando centinaia di imprese vuole essere la più efficiente possibile” spiega Arturo Venanzi, reggente di Confindustria Fermo.

In pochi giorni si sono tenute le assemblee di cinque sezioni.

SEZIONE LAPIDEI, CLAUDIO FROLLÀ azienda FROLLA’ SRL

“Frollà è stato confermato dai suoi colleghi. È stato premiato – prosegue Venanzi – anche per l’impegno durante il periodo pandemico per la revisione del piano cave regionali che era fermo da 25 anni e impattava pesantemente soprattutto sul sud delle Marche. Quello che vorrei ricordare è che del lavoro di Frollà e del risultato raggiunto godranno tutte le imprese, anche se non associate. L’impegno di Confindustria è finalizzato alla crescita del sistema economico generale”.

DAVID BELEGGIA, MECCANICA azienda FILTEX SRL

Seconda conferma. “Beleggia guida una sezione caratterizzata dalle aziende che lavorano il filo di ferro, ma che al suo interno ha grandi realtà di meccatronica ed elettronica. Giovane, con idee brillanti, durante l’assemblea è stato chiaro: se si vuole mantenere il livello di qualità raggiunto, serve ricambio all’interno delle aziende, per cui la formazione deve essere la priorità”.

ALBERTO CRUCIANI, TERZIARIO INNOVATIVO azienda NEW SYSTEM SNC

“Alla guida di un’azienda di informatica punto di riferimento da decenni in provincia, Cruciani cercherà di favorire progetti comuni tra le aziende. In vista dei fondi Pnrr, lavorare in rete è fondamentale e il settore terziario può essere un modello” ribadisce Venanzi.

ANDREA VALLESI, GRAFICI E CARTOTECNICA azienda LITOGRAFIA EUROGRAF SRL

“Questa sezione, rappresentata da un imprenditore di Montegranaro, non è particolarmente numerosa, ma conta su due delle più grandi realtà a livello regionale. Il rincaro delle materie prime e dell’energia sta impattando, per questo il presidente cercherà di creare economie di rete”.

MAURIZIO NATALI, SEZIONE VARIE azienda RI.TA. SRL

“Per Confindustria Fermo è la sezione che racchiude realtà diverse, anche importanti. L’avvocato Natali guida il gruppo che gestisce, tra le altre, la clinica Villa Verde. Volto di punta del settore sanitario, si è messo a disposizione come presidente di una sezione che ha all’interno aziende anche dell’Agroalimentare e dei Trasporti, che presto torneranno autonome come in passato. Questo – conclude Arturo Venanzi - significa riorganizzarsi, tornare a rappresentare ogni settore nel modo migliore: stiamo crescendo come associati, gli imprenditori qui trovano servizi, progetti e aiuti. Insieme faremo sempre meglio”.

Entro questa settimana si completeranno i rinnovi apicali, mentre il 26 maggio è in programma l’assemblea generale, dove verrà approvato lo statuto di Confindustria Fermo, tappa propedeutica all’assemblea elettiva di luglio in cui verrà scelto il nuovo presidente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2022 alle 20:29 sul giornale del 21 maggio 2022 - 191 letture

In questo articolo si parla di attualità, confindustria fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8iK





logoEV
logoEV
logoEV