Pillole per dormire

3' di lettura 17/05/2022 - Come ci si deve comportare quando ci si trova dinanzi a problemi legati ad un cattivo riposo e a problemi d’insonnia?

Sempre più persone, in ogni parte del mondo e di ogni estrazione sociale, hanno delle problematiche dovute al sonno e all’insonnia, spesso legate a stati di agitazione, stress e depressione. Quando non ci si trova dinanzi a problemi molto gravi (per i quali bisognerebbe sempre consultare degli specialisti adeguati), l’utilizzo di pillole per dormire potrebbe rappresentare una valida opportunità per migliorare questa condizione.

Quando parliamo di pillole per dormire, è bene precisare sempre, ci riferiamo a prodotti che contengono soltanto elementi naturali al loro interno e per i quali non c’è bisogno di prescrizione medica.

Ma quali sono le problematiche relative al sonno più comuni?

Sapevi che un regolare ciclo del sonno (a discapito di età e stile di vita) prevede almeno dalle 6 alle 8 ore di sonno per notte?

Molto spesso questo non accade a causa, come detto in precedenza, di uno stile di vita sempre più frenetico. Ma la causa di tutti questi problemi può essere dovuto anche ad una mancata produzione di melatonina da parte del nostro organismo.

Il ruolo della Melatonina

La melatonina, come forse già saprai, è una sostanza che viene prodotta naturalmente dal nostro organismo con lo scopo di regolarizzare le fasi del sonno. È ormai noto come, durante la fase rem e le altre fasi del sonno, il nostro cervello riesca a riparare una serie di “errori” accumulati durante la giornata.

Quando la produzione di melatonina cessa di essere adeguata, si può ricorrere ad una pillola per dormire che la contenga, per riportare i livelli di questa sostanza ad una quantità adeguata per favorire il corretto riposo.

Insieme alla melatonina, come vedremo a bene, le pillole per dormire possono contenere altre sostanze naturali in grado di aiutarci a ritrovare serenità durante le ore notturne.

Le sostanze naturale che ci aiutano a dormire

Oltre la già citata melatonina, quali sono le sostanze naturali in grado di offrire benefici al nostro corpo e a favorire un corretto riposo e le giuste ore di sonno?

Due su tutte, che sicuramente tutti conoscono, sono la camomilla e la valeriana. Si tratta di sostanze così naturali che sono state operate nel corso dei secoli da quasi tutte le culture, in ogni parte del mondo.

Il loro scopo principale, soprattutto all’interno delle pillole naturali per dormire, è quello di favorire il rilassamento del corpo: un corpo più rilassato risulta più pronto a dormire e “svuotato” da una notevole quantità di stress.

Lo stress che molto spesso, come detto in precedenza, è una delle cause principali dei problemi legati al sonno e al riposo.

Prendere pillole per dormire, del tutto naturali quindi, in questo momento non può non essere preso in considerazione da chi soffre di problemi legati al riposo e al sonno. Migliorare il riposo e il sonno, è il primo passo verso uno stile di vita più corretto ed è il primo passo da compiere per la risoluzione di problemi che, nel corso del tempo, possono portare a situazioni peggiori.






Questo è un articolo pubblicato il 17-05-2022 alle 21:54 sul giornale del 17 maggio 2022 - 132 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7dr