Tu.Ris.Marche e Gal Fermano, nel turismo l’intesa vincente per lo sviluppo integrato del Fermano

3' di lettura 09/05/2022 - Tu.Ris.Marche con la collaborazione del Gal Fermano sta realizzando una positiva esperienza in ambito turistico.

Il GAL Fermano, infatti, fornisce un aiuto concreto allo sviluppo delle aree rurali ed è orientato all’ascolto dei fabbisogni di tutte quelle realtà che operano nel territorio per poi sviluppare delle Misure di finanziamento per l’area dei comuni Leader della provincia di Fermo. Il Gal Fermano opera a favore di Enti, operatori turistici e attività extra agricole delle zone rurali, rivolgendosi anche ai giovani che vogliono dare vita a nuove realtà imprenditoriali attraverso un intenso lavoro di collaborazione e supporto. Nel contesto attuale, in cui le Provincie si ritrovano già da anni impoverite delle loro funzioni e le Camere di Commercio sono state accorpate, il GAL Fermano è un punto di riferimento importante per lo sviluppo locale. E quello Fermano è uno dei GAL che funziona in maniera ottimale a livello di utilizzo mirato dei fondi europei.

Tu.Ris.Marche è sostenuta dal GAL Fermano proprio nei progetti di promo-commercializzazione del turismo, progetti che Tu.Ris.Marche mette in campo a fianco di una serie di operatori della Valdaso nell’ambito del Progetto Integrato Locale “Ecotour Valdaso”: l’Hotel Ristorante Roma, l’Agriturismo Vecchio Gelso, l’Agriturismo la Meridiana e il Camping Village Fontana Marina. Il partenariato sta dando ottimi risultati nella promozione e commercializzazione del turismo, ad esempio attraverso la promozione online e la partecipazione alle fiere di rilevanza nazionale e internazionale (come la BIT). Si tratta di una collaborazione che va avanti ormai da due anni ed ora Tu.Ris.Marche punta tutto sul Bike, un nuovo tassello delle progettualità turistiche finanziate dal GAL Fermano.

Di questo partenariato si mostra soddisfatta anche Antonella Nonnis – facilitatrice del PIL – che descrive questa collaborazione come uno degli output più significativi dell’intero Progetto Integrato Locale “Ecotour Valdaso” che, nonostante le non poche difficoltà legate alla pandemia, dal 2020 ad oggi, ha arricchito il territorio della valle dell’Aso in termini di collaborazione pubblico-privata, mettendo a frutto le molteplici forme di collaborazioni nate nell’arco degli ultimi 10 anni tra gli attori (amministrazioni pubbliche, imprese e operatori della ricettività, associazioni e comunità locali) che operano a vario titolo in quest’area.

“La sostenibilità del progetto E-Bike è frutto dell’integrazione pubblico-privata ed è un modello da seguire e potenziare – afferma la Presidente del Gal Fermano Michela Borri – ed è di grande soddisfazione per me, per il CdA e per la struttura tecnico amministrativa del Gal vedere realizzati i progetti finanziati. Auspico che la Regione Marche continui ad investire nei Gal anche nella prossima programmazione per far sì che il territorio si possa rinvigorire grazie alla creazione di imprese ed abbia così nuove opportunità di sviluppo”.

Andrea Marsili di Tu.Ris.Marche aggiunge: “Di fatto, il GAL Fermano ha sviluppato l’unica misura dedicata specificamente al territorio Leader Fermano per le attività di promo-commercializzazione del turismo. È l’unico organismo che finanzia progetti di questo tipo, come anche ha finanziato l’acquisto di e-bike. Tutto ciò permette in primis di migliorare la visibilità della Valdaso, oltre a qualificare l’accoglienza. Il turista che vuole fare un tour in e-bike visiterà il patrimonio storico-culturale sul quale i Comuni hanno investito molto. Ecco che si crea un collegamento tra pubblico e privato attraverso i Progetti Integrati Locali ed è questa l’idea vincente per un’accoglienza ideale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2022 alle 20:55 sul giornale del 11 maggio 2022 - 185 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6BI





logoEV
logoEV
logoEV