Inclusione scolastica in provincia di Fermo: momenti di crescita per studenti, docenti e genitori

3' di lettura 04/05/2022 - L’Osservatorio Permanente sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento e sull’Inclusione Scolastica della Provincia di Fermo ha organizzato, in collaborazione con gli istituti scolastici della Provincia, diversi incontri di sensibilizzazione e formazione rivolti agli studenti, ai genitori e ai docenti nei mesi di maggio e di giugno.

Il primo incontro si terrà a Montegranaro al Teatro “La Perla” il prossimo 5 maggio alle ore 17 dal titolo “Come può essere così difficile? Le difficoltà scolastiche viste dagli studenti con BES e DSA” con la presenza della formatrice AID, Katia Pasquali. Prove, predisposte ad hoc, sulla percezione, sulla decodifica e sulla comprensione di un testo e sulla riproduzione grafica del gesto, permetteranno ai presenti di sperimentare il significato delle difficoltà di apprendimento. Successivamente gli incontri toccheranno diversi Comuni della Provincia secondo il seguente calendario:

- sabato 14 maggio ore 11 – Amandola Cineteatro Europa (per studenti, genitori e docenti);

- mercoledì 18 maggio ore 11 – Fermo IPSIA “Ricci” (per studenti);

- mercoledì 25 maggio ore 10 – Montegiorgio Ist. Medi (per studenti);

- giovedì 26 maggio ore 10 – Sant’Elpidio a Mare Ist. Tarantelli (per studenti);

- mercoledì 01 giugno ore 17 – Pedaso Sala Polivalente (per genitori e docenti).

Il 6 maggio, invece, l’Osservatorio presenterà il progetto dell’Associazione Italiana Dislessia “My Story” che dal 2013 attraversa tutta l’Italia per stimolare positivamente genitori, docenti e giovani dando voce ai ragazzi con DSA attraverso i volontari del Gruppo Giovani AID che con le loro testimonianze sensibilizzano circa i disturbi specifici dell’apprendimento per diffondere consapevolezza e promuovere il dialogo. A tal fine sono stati organizzati, con la partecipazione di Ruggero Di Vincenzo e di Elodie Borney del gruppo Giovani AID, tre momenti di sensibilizzazione:

- ore 08.30 – Porto Sant’Elpidio Aula Magna IISS Carlo Urbani (per studenti);

- ore 11.30 – Fermo Aula Magna IPSIA “Ricci” (per studenti);

- ore 17.00 – Fermo Aula Magna ISC Da Vinci-Ungaretti (per studenti, genitori e docenti). Per l’iniziativa del pomeriggio è necessario iscriversi al seguente indirizzo: https://www.aiditalia.org/it/attivita/1859 . “Iniziative di questo tipo – commenta il Presidente della Provincia Michele Ortenzi – sono un esempio di collaborazione proficua fra istituzioni e rivestono un’importanza fondamentale sia per gli insegnanti, dando loro un supporto tecnico importante, sia per gli studenti e le loro famiglie al fine di promuovere una comunità scolastica ispirata ai principi dell’inclusione e della partecipazione attiva. La scuola deve essere un luogo di confronto, dove misurarsi sempre con le difficoltà dell’altro, un luogo di stimolo e di ascolto, in cui valorizzare le attitudini e gli interessi di ciascun ragazzo”. “Come può essere così difficile? Le difficoltà scolastiche viste dagli studenti con BES e DSA” – riferisce la consigliera Pisana Liberati – è un’esperienza toccante e altamente formativa. Dà modo di conoscere le emozioni frustranti che si generano negli alunni con DSA e BES. Ringrazio l’AID – conclude la Consigliera - per aver voluto condividere con noi il progetto “My Story” che attraverso i racconti delle storie individuali dei volontari del Gruppo Giovani AID daranno uno stimolo positivo a quanti parteciperanno all’iniziativa”.

Ai Dirigenti scolastici ed ai Docenti presenti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione agli incontri.

Per informazioni è possibile contattare il Servizio Pubblica Istruzione della Provincia di Fermo (tel. 0734/232245).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2022 alle 15:14 sul giornale del 05 maggio 2022 - 183 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c5C5





logoEV
logoEV
logoEV