x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
articolo

Game over, per la Fermana playout in svantaggio contro Viterbese o Pistoiese

4' di lettura
761

di Paolo Bartolomei
fermo@vivere.it


CHIAVARI - Gialloblù sconfitti 2-1 dall'Entella e, con la concomitanza degli altri risultati, disputeranno gli spareggi salvezza (7 e 14 maggio) nella posizione peggiore, con la partita di ritorno fuori casa e con due pareggi retrocederebbero. Si conoscerà l'avversaria solo venerdì prossimo (per ora è la Pistoiese).

La Virtus Entella termina al 4° posto, ottiene il suo piazzamento playoff e può ancora sperare nel ritorno in serie B. Per la Fermana terza sconfitta consecutiva nel momento clou del campionato e soli 2 punti conquistati nelle ultime 5 partite: un disastro. I playout di serie C1 la Fermana li ha disputati ben tre volte, nel 1997, poi 2004 e 2005 rispettivamente contro Trapani, Taranto e Chieti, ma in tutti e tre i casi la Fermana era riuscita a piazzarsi nella posizione di vantaggio e salvarsi sempre con due pareggi. Questa volta la formazione canarina per mantenere la serie C dovrà vincere una gara e non perdere l'altra, situazione che non si era mai verificata in passato ed è molto preoccupante considerando la enorme difficoltà dei canarini di tirare nello specchio della porta, di fare gol e di vincere le partite.

In merito all'abbinamento e su chi sarà l'avversaria della Fermana nelle due partite di playout (sabato 7 maggio l'andata a Fermo, poi sabato 14 il ritorno), per avere certezza non è bastata la fine del campionato regolare (ad oggi sarebbe la Pistoiese), perché occorrerà attendere venerdì prossimo, 29 aprile, quando il Collegio di Garanzia del Coni potrebbe restituire all'Imolese i due punti di penalizzazione tolti a dicembre. In questo caso la Fermana non sarebbe più terzultima ma penultima e quindi l'avversaria agli spareggi non la Pistoiese (situazione attuale) ma la Viterbese. Cambierebbe qualcosa per i canarini? La Viterbese sembra più in forma (nelle utime tre partite i laziali hanno conquistato 4 punti, mentre la Pistoiese solo uno), ma sarebbe come scegliere tra la padella e la brace. E in questo caso di restituzione dei punti l'Imolese passerebbe addirittura tra le formazioni che andrebbero a disputare il doppio spareggio con la partita di ritorno a casa, a svantaggio della Pistoiese che andrebbe tra le "brutte e cattive", come la Fermana.
Ad Imola dicono di avere buoni motivi per sperare nella restituzione dei due punti a seguito della modifica del comma 5 dell’articolo 32, che differenzia, per le società che cambiano proprietà (come ha fatto quella romagnola) chi non presenta determinati documenti e chi li presenta nei tempi e nei modi non corretti. I primi ricevono una penalizzazione, i secondi un’ammenda e a quanto pare l’Imolese rientrerebbe in questa seconda ipotesi.

Se l'avversario sarà la Pistoiese, non sarebbe la prima volta: la Fermana disputò il primo spareggio salvezza (ancora non esisteva il nome playout, e si giocava in gara unica) della sua storia, 71 anni fa, proprio contro gli arancioni toscani in serie C nel 1951, vincendolo.

LA PARTITA - A Chiavari oggi 38° e ultima partita del campionato regolare di serie C. Mister Baldassarri schiera una Fermana con un po' di turn over. Buon primo tempo per entrambe, preme di più la Virtus Entella che concretizza alla fine del primo tempo con il primo vantaggio ligure di Barlocco: 1-0. Ad inizio ripresa il raddoppio dei biancocelesti con Rada che sembra rendere più difficile lo sperato recupero dei canarini, anzi è l'Entella che si mangia il tris un paio di volte con Ginestra che tiene in partita i suoi. Difatti al 22' della ripresa Frediani accorcia: 2-1. Per lui è il secondo centro personale di questa stagione dopo il gol del raddoppio ad Ancona. Nel finale è di Frediani l'occasione limpida per il 2-2, che in ogni caso non cambierebbe nulla per il piazzamento, ma il giocatore romano non poteva svegliarsi prima in campionato si chiedono i tifosi canarini. Con questa amara constatazione si chiude il campionato regolare della Fermana che ora si prepara ai playout: prima partita a Fermo esattamente tra due settimane: sabato 7 maggio, il ritorno in trasferta il sabato successivo.

ENTELLA (4-3-2-1): Siaulys; Cleur (30’st Coppolaro), Sadiki, Pellizzer, Barlocco; Dessena, Lipani (30’st Paolucci), Rada; Capello (41’st Silvestre), Meazzi (21’st Gningue); Magrassi (21’st Lescano). A disp: Paroni, Schenetti, Banfi, Palmieri, Di Cosmo, Merkaj, Pavic. All. Gennaro Volpe.

FERMANA (4-3-3): Ginestra; Alagna (48’st Boateng), Blondett, Spedalieri, Sperotto (1’st Giannò); Mbaye, Capece (15’st Sangiorgi), Bugaro (21’st Kyeremateng); Pannitteri, Marchi, Frediani. A disp: Moschin, Parodi, Pistolesi, Rodio, Molinaro, Simonelli. All. Gabriele Baldassarri.

ARBITRO: Federico Fontani di Siena; ass. Antonio Severino di Campobasso e Davide Stringini di Avezzano; quarto ufficiale di gara Gianluca Martino di Firenze.

RETI: 39’ pt Barlocco, 2’ st Rada, 22’ st Frediani

NOTE: ammoniti Dessena, Sadiki, Lipani, Marchi, Spedalieri, Blondett, Coppolaro, Kyeremateng; recupero 2+4; spettatori 700 circa.

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2022/04/16/fermana-nei-guai-crolla-con-lolbia-1-3/2100158259/

https://www.viverefermo.it/2022/04/10/fermana-ko-di-misura-con-la-reggiana-e-condannata-ai-play-out/2100152498/

https://www.viverefermo.it/2022/04/09/fermana-contro-la-reggiana-vincere-o-morire-biglietto-a-2-euro/2100151192/

https://www.viverefermo.it/2022/04/07/fermana-crediamo-ci-contro-la-reggiana-tutti-allo-stadio-a-2-euro/2100148845/

https://www.viverefermo.it/2022/04/04/inutile-pari-ad-imola-la-fermana-scivola-di-una-posizione/2100145213/

https://www.viverefermo.it/2022/03/28/una-rigenerata-fermana-sfiora-il-colpaccio-col-cesena-che-pareggia-in-extremis-2-2/2100137772/

https://www.viverefermo.it/2022/03/27/fermana-baldassarri-al-debutto-possiamo-mettere-in-difficolt-il-cesena/2100137199/

https://www.viverefermo.it/2022/03/21/fermana-baldassarri-il-nuovo-allenatore-al-posto-di-riolfo/2100131183/



Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2022 alle 09:28 sul giornale del 24 aprile 2022 - 761 letture


Paolo Bartolomei




qrcode