Patto Fermo - Sarnano: promozione, turismo e trasporti al centro dell'intesa

2' di lettura 21/04/2022 - “Perché non creiamo un asse Fermo – Sarnano?” Si sono posti questa domanda i rispettivi sindaci Paolo Calcinaro e Luca Piergentili. Obiettivo, valorizzare sinergicamente le loro città, promuovere i Monti Sibillini da un lato e la costa dall’altro.

Peculiarità di Sarnano è la grande ricettività. «Ad agosto dai 3.100 abitanti passiamo a 12.000. Abbiamo 26 attività ricettive, 1000 posti letto, sotto questo punto di vista siamo il centro più importante nell’area del sisma e stiamo lavorando per migliorare» dice il sindaco sarnanese. Con Fermo c’è un rapporto privilegiato ed è appurato che anche i fermani amano Sarnano. «Abbiamo fatto uno studio approfondito sulle presenze a Sarnano. Monitorando 6 mesi - dal 1 giugno al 30 settembre 2021 – si è visto che Sarnano è stato visitato da 190.000 persone, e molti di essi provenivano proprio dal fermano. Dall’altra parte, anche molti sarnanesi trascorrono le loro vacanze sulle spiagge fermane e vorremo mettere in contatto gli albergatori per dei pacchetti ad hoc». Fermo, dunque, è l’orizzonte a cui Sarnano intende guardare, ma non solo. «Questo nostro patto voglio portarlo all’attenzione del Consorzio, per far sì che venga esteso a tutto l’arco dei Sibillini, dal monte Bove fino al Vettore, coprendo 3 province» spiega Piergentili e intanto si lavora per la creazione di un brand anche per i mezzi di trasporto, oltre che al potenziamento della linea stessa. Altra novità, la pista da sci per sciare anche d’estate, ben 400 metri, che presto dovrebbe esser pronta. Trasporto e promozione il cuore di questo accordo dunque. Accordo che vedrà coinvolta anche la cultura. Dopo il restauro museale, infatti, Sarnano vorrebbe collaborazione per una mostra dove anche Fermo esporrà la sua bolla, simile a quella di Sarnano, che attesta la presenza di Federico II nelle Marche.


di Benedetta Luciani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2022 alle 21:44 sul giornale del 23 aprile 2022 - 180 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Benedetta Luciani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c22p