Petritoli: “Una rotonda attesa 20 anni”. Inaugurata la rotatoria di Valmir.

5' di lettura 05/03/2022 - Al taglio del nastro presenti le autorità di Regione e Provincia. Soddisfatto il Sindaco Pezzani: “Finalmente più sicurezza per i nostri cittadini. Con questa opera Valmir ancor di più fulcro della Valdaso. Prossimo obbietto? Telecamere e videosorveglianza contro furti ed infrazioni”. 170.000€ il costo complessivo della rotatoria.

Adesso il traffico scorre fluido e sicuro a Valmir, la nuova rotatoria ha portato una fresca ventata di novità e soprattutto ha garantito quella sicurezza stradale, che i semafori degli ultimi anni non avevano assicurato.

Nella mattinata di oggi, c'è stato il taglio del nastro per una delle opere pubbliche più rilevanti per l’intera Valdaso. E’ più che soddisfatto il Sindaco Pezzani: “Un’attesa lunga 20 anni. Finalmente Valmir ha la sua rotatoria. C’è molta soddisfazione nel vedere l'intervento terminato. Insieme all’Amministrazione abbiamo dato il massimo per raggiungere l’obbiettivo – esordisce il Primo Cittadino – non è una semplice rotonda, ma molto di più. Si tratta di un’opera che garantirà sicurezza stradale ai tantissimi automobilisti che ogni giorno frequentano questa strada”.

Un progetto studiato nel dettaglio con l’obbiettivo di migliorare la Viabilità della Valdaso: “Dietro alla realizzazione, c’è stato uno studio specifico, finalizzato a rendere il traffico di questo territorio più sicuro. La rotonda svolgerà un ruolo ben preciso, ovvero quello di deterrente contro le alte velocità ed al tempo stesso farà defluire il transito delle auto con più fluidità sia nelle ore diurne che notturne”.

LEGGI ANCHE: Petritoli: Valmir ha la sua rotatoria. Pezzani ha mantenuto la promessa.

Sinergia con Regione e Provincia: “Stiamo parlando di un intervento che ha visto l’interesse di 4 Amministrazioni, due Regionali e due provinciali. Per questo, infatti, voglio ringraziare il sostegno dell’ex Assessore Cesetti, che nel 2019 stanziò i fondi iniziali e la collaborazione del Consigliere regionale Putzu, che ci ha assistito nella seconda parte dei lavori – spiega Pezzani – a sua volta ringrazio anche l’ex Presidente della Provincia Moira Canigola, che ha ascoltato le esigenze del territorio ed il neo-Presidente Ortenzi, che ci ha accompagnato nello step finale”. Una rotatoria, dunque, che ha messo d’accordo Regione e Provincia. Il costo complessivo dell’intervento è stato di 170.000€, equamente divisi fra i tre Enti partecipanti.

Rotonda realizzata nei tempi previsti, adesso mancano solo gli ultimi ritocchi: “La rotatoria è già operativa da più di una settimana ed i miglioramenti si sono visti subito. Al momento mancano alcuni accorgimenti finali che stiamo apportando – sottolinea Pezzani – voglio ringraziare anche i cittadini e le attività commerciali di Valmir per la loro disponibilità e pazienza difronte ai disagi creati dalla viabilità di emergenza che siamo stati costretti ad adottare per portare a termine i lavori”.

Chissà quanti sponsor si sono fatti avanti per una rotatoria così frequentata? “Sono sincero, davvero molti sponsor hanno espresso interesse, ma il codice della strada ci vieta di apporre segnaletica o insegne pubblicitarie. Quindi niente sponsor”.

Grazie a questo intervento, la zona di Valmir cresce e si migliora. Non è più la “cenerentola” della Valdaso? “Assolutamente no. Con questa opera, Valmir diventa un punto di riferimento importante per l’intero territorio. Negli ultimi anni, è già cresciuta dal punto di vista commerciale e lavorativo e serviva come il pane un intervento che migliorasse la viabilità, viste le tante auto che transitano in questo tratto”.

LEGGI ANCHE: Petritoli: la Prima all’Iride è da sold out. Foresi riaccende l’amore per il teatro.

Prossimi progetti? “Qui a Valmir abbiamo in calendario un miglioramento in Piazza 1° maggio, con interventi mirati nell’area verde e nella zona del parco giochi – conclude Pezzani – inoltre, contro furti e infrazioni istalleremo telecamere Ocr, per la lettura delle targhe e videosorveglianze per avere una visione migliore in caso di reati”.

Fa da eco al Sindaco Pezzani, il Consigliere regionale Andre Putzu: “Molta soddisfazione nel vedere terminata un’opera così importante. Si tratta di un intervento centrale per tutta la Valdaso, che andrà a migliorare viabilità e sicurezza. La rotatoria era stata finanziata già dalla precedente Amministrazione regionale, noi, insieme al Presidente Acquaroli, abbiamo assicurato il nostro sostegno negli step conclusi della realizzazione”. E sulla viabilità della zona montana Putzu assicura: “Questa opera serviva alla Valdaso, così come serviranno interventi mirati anche per le aree interne. Insieme all’Assessore Baldelli metteremo a disposizione fondi per il miglioramento della viabilità della zona montana”.

Presenti anche il Consigliere regionale di minoranza Cesetti e la ex Presidente provinciale Canigola, che hanno sottolineato: “Nel 2018 l’allora Giunta Ceriscioli aveva dato il suo pieno appoggio per la rotatori e subito dopo, come Assessore al bilancio, stanziai i fondi necessari per la realizzazione ed oggi sono felice di vedere i lavori terminati – ha sottolineato Cesetti, seguito dalle parole della Canigola – come Provincia abbiamo sempre ascoltato le richieste dei Sindaci e soddisfatto le esigenze del territorio, come fatto con la rotatori di Grottazzolina e di Fermo. Qui a Valmir questa opera era necessaria e sono soddisfatta del risultato”.








Questo è un articolo pubblicato il 05-03-2022 alle 14:23 sul giornale del 06 marzo 2022 - 975 letture

In questo articolo si parla di rotonda, regione marche, viabilità, inaugurazione, politica, sicurezza stradale, rotatoria, provincia di fermo, valdaso, petritoli, articolo, alto fermano, valmir

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cPS9





qrcode