Oltre 1 metro di neve. Per diverse ore Alto Fermano paralizzato dalla perturbazione

2' di lettura 27/02/2022 - "Sembra quella del 2017". Piante in mezzo alla carreggiata, spazzaneve in azione tutta la notte e famiglie isolate. Superato il metro di accumolo. Nella giornata di oggi attesi miglioramenti.

Dopo la forte nevicata nella nottata tra venerdì e sabato, la perturbazione è continuata per tutta la giornata di ieri, fino a tarda serata. L'esito di una precipitazione così intensa è stato: oltre 1 metro di neve caduta su tutto l'Alto Fermano.

Come accade di solito, i territori più colpiti sono stati quelli di Montefalcone Appennino e Smerillo, dove la neve accumulata ha superato i 100 cm, creando notevoli disagi a cittadini ed automobilisti. Alcune famiglie sono rimaste isolate, necessari gli interventi della protezione civile e i mezzi spazzaneve hanno lavorato intensamente durante l'intera nottata. Oltre al metro di neve caduta, molti hanno dovuto fare i conti con alberi e rami spezzati e caduti in mezzo alla carreggiata, infatti in diversi tratti stradali il traffico è rimasto bloccato.

"La neve è molto pesante e acquosa, le piante non riescono a reggerne il peso" ci ha raccontato un automobilista costretto a lasciare la sua auto in panne. "Sembra la nevicata del 2017. Speriamo finisca presto" ha affermato un altro cittadino nella serata di ieri.

Situazione analoga ad Amandola e Montefortino, con la perturbazione che ha perdurato durante tutta la giornata. La zona di Garulla la più interessata dalla nevicata. Spostandoci sul versante opposto, quadro simile anche a Santa Vittoria in Matenano e Montelparo, dove la neve ha bloccato molti automobilisti.

Insomma, l'intero Alto Fermano per diverse ore è sembrato paralizzato da questa forte perturbazione, che per larghi tratti ha ricordato la storica nevicata del 2017, quando caddero oltre 2 metri di neve, tanto da costringere l'esercito ad intervenire.

Qui di seguito alcuni scatti.












logoEV
logoEV
logoEV