PAPALINA! Vivere Fermo incontra i ragazzi del FantaSanremo

4' di lettura 07/02/2022 - Vivere Fermo entra nel “covo” del FantaSanremo. Due “chiacchiere al bar” coi ragazzi del team.

Chi ci segue sui social è già al corrente della domenica di Vivere Fermo, trascorsa al celebre Bar Corva “Da Papalina” insieme ai ragazzi del FantaSanremo.

Sì, avete capito bene, Papalina. È quella parola che ormai rimbomba alle orecchie degli spettatori del Festival italiano per eccellenza, e che ormai è sulla bocca di tutti i cantanti e conduttori più famosi della TV. Non solo Amadeus, ma oggi pomeriggio è stata anche Mara Venier a mostrare apertamente la sua ossessione per il FantaSanremo. E proprio nella platea di Domenica In (in diretta dall’Ariston) c’era lui, il mitico Nicolò Peroni alias Papalina, titolare del Bar Corva.

Nel frattempo, noi siamo andati a casa sua, a Porto Sant’Elpidio, a intervistare i ragazzi impegnatissimi nel loro lavoro. Perché sì, l’attività del FantaSanremo è durissima: tante ore davanti al pc e pochissimi momenti di riposo. Il team è composto da circa 12 ragazzi che da un giorno all’altro si sono trovati a gestire una fama improvvisa. Dopo le serate di Sanremo, infatti, il team di FantaSanremo si trattiene davanti ai video delle esibizioni per ore, fino alle prime luci dell’alba, perché poi alle 9 di mattina puntuali i punteggi devono essere aggiornati. “Ad esempio, ci sono due persone che stanno h24 a montare i video, un’altra coppia che si occupa del sito, alcuni di noi invece si dedicano al montaggio dei video. La gente purtroppo si immagina una macchina più complessa dietro, e invece siamo pochissimi a fare un lavoro enorme. Tutto ciò, mentre si sostiene la pressione dei giocatori e della stampa nazionale, che il giorno prima ti loda e quello dopo non fa che sputare veleno sul FantaSanremo” confessa uno degli organizzatori.

Lo stress si è accumulato particolarmente nella giornata di mercoledì, il “boom” del FantaSanremo. “Già dal pomeriggio temevamo l’effetto nausea. Si sa ‘il troppo stroppia’. Ma per fortuna siamo stati rassicurati da Gianni Morandi, che per primo ha parlato con allegria del FantaSanremo, così abbiamo pensato: se lui ama il gioco, lo faranno tutti. E poi l’entusiasmo di Antonella Clerici, l’appoggio di Mara Venier e infine la conferenza stampa di Amadeus, che ha dimostrato di aver compreso pienamente il senso del gioco. Questi interventi ci hanno rincuorato e spronato ad andare avanti” ci spiega Marco.

Ma cosa accade al FantaSanremo dopo Sanremo? “Innanzitutto, molto sonno e riposo. Bisogna rigenerarsi e sentire cosa dice il cardiologo” dichiarano i ragazzi ironicamente. Dopodiché sarà il tempo di pensare al FantaEurovision e di partire alla conquista dell’Europa. Piccolo spoiler: l’anno prossimo il regolamento del FantaSanremo subirà delle importanti variazioni e verrà rivisto per intero, per renderlo meno noioso (ad esempio, il bonus FantaSanremo e Papalina verranno probabilmente rimossi o rivisti).

I ragazzi parlano anche dei cantanti che più li hanno stupiti. Ognuno di loro ha espresso la propria opinione e le risposte sono state perlopiù Iva Zanicchi, Massimo Ranieri e Gianni Morandi. La vincitrice assoluta del gioco è Emma Marrone, che sin da subito aveva promesso la gloria ai fan che l’avevano scelta nella loro squadra. “È stata incredibile: ha preso dei bonus in maniera delicata e impercettibile” dichiarano fieri gli organizzatori. I cantanti che più hanno interagito con il team di FantaSanremo sono stati Tananai e Michele Bravi. Quest’ultimo ha successivamente coinvolto i suoi colleghi Aka7even e San Giovanni, sfidandoli sui social.

Le emozioni di questi ragazzi sono palpabili ed è impossibile non rimanere travolti dalla loro energia e dall’entusiasmo. Nonostante la stanchezza, insieme i ragazzi si sostengono e si danno forza a vicenda. Si percepisce la loro unione: nel team si lavora duramente insieme e ci si emoziona insieme.

Quello che è necessario ricordare è che, insieme a “Papalina”, i ragazzi hanno portato sul palco dell’Ariston il nostro territorio e per questo non smetteremo mai di ringraziarli.

Grazie a Giacomo Artico, Damiano Cori, Marina Mannucci, Massimo Mannucci, Giacomo Piccinini, Gianluca Palma, Matteo Sanguigni, Nicolò Peroni, Marco Nazzareno Giovanna Filipponi, Alessandro Bravetti, Lorenzo Sabbatini e Irene Laslo.








Questo è un articolo pubblicato il 06-02-2022 alle 21:21 sul giornale del 07 febbraio 2022 - 868 letture

In questo articolo si parla di attualità, sanremo, giovani, fermo, divertimento, gioco, talenti, intrattenimento, novità, articolo, portosant'elpidio, Silvia Cotechini, fantasanremo, famoso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cJ4r





logoEV
logoEV
logoEV