Lei lo denuncia per maltrattamenti e lui viene assolto

1' di lettura 01/02/2022 - Giudicate infondate dal Tribunale di Fermo le accuse mosse nei confronti di un quarantacinquenne al termine del processo di primo grado; sentenza soggetta ad impugnazione in appello.

Si è concluso lo scorso 27 gennaio, presso il Tribunale di Fermo, il processo che ha visto alla sbarra un quarantacinquenne convivente, all’epoca dei fatti avvenuti nel 2016, con la propria compagna e con i figli.

La Procura della Repubblica di Fermo, infatti, lo aveva rinviato a giudizio per maltrattamenti con percosse, minacce ed ingiurie abituali e ripetute contro la convivente, ai sensi dell’art. 572 c.p. e di effrazione della porta d’ingresso, ai sensi degli artt. 61 n.2, 81 cpv, 81 cpv, e 614 ult. comma c.p. in quanto accusato di voler entrare, senza la volontà della donna, nell’appartamento in cui lei in quel momento si trovava causando l’effrazione della porta d’ingresso per mettere in atto su di lei sofferenze fisiche e psicologiche.
Per l’uomo, difeso dall’avv. Cinzia Roio Monterubbianesi del Foro di Fermo, il Pubblico Ministero, al termine del dibattimento, ha chiesto due anni di condanna alla pena della reclusione.
All'esito del dibattimento, l'avvocatessa dell'imputato, peraltro incensurato, è invece riuscita ad ottenere dal Giudice la sua assoluzione, per insussistenza del primo capo di imputazione, non essendosi formata nel corso del dibattimento la prova di episodi violenti e neppure di riflessi sociali che possano aver pesato sulla parte offesa, mentre per il secondo capo di imputazione c'è stata la rimessione di querela da parte della donna; rilevata dal Giudice anche l'insussistenza non solo dell’aggravante della violenza alle cose ma anche di quella dell’aver commesso il reato per eseguirne un altro.


di Redazione Vivere Fermo

fermo@vivere.it





Redazione VivereFermo


Questo è un articolo pubblicato il 01-02-2022 alle 13:43 sul giornale del 02 febbraio 2022 - 1150 letture

In questo articolo si parla di cronaca, tribunale, violenza, accuse, assoluzione, articolo, Redazione VivereFermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cIQO





logoEV
logoEV
logoEV