Fermo, sport: un 2021 all'insegna dei grandi eventi di caratura nazionale e internazionale

4' di lettura 24/01/2022 - Riceviamo e pubblichiamo la relazione 2021 dell'Assessorato allo Sport del Comune di Fermo.

“Il 2021 si è chiuso per lo sport ancora una volta caratterizzato dalla pandemia. Nonostante tutto si è trattato comunque di un anno che ha visto in molte sue fasi la continuità di attività agonistiche per i nostri ragazzi e grandi momenti di promozione sportiva, sociale e del nostro territorio. Decine e decine nel corso dell’anno passato sono state le iniziative sportive patrocinate o direttamente organizzate da questo Assessorato.

L'attività sportiva delle varie discipline presenti in città, portata avanti con il grande impegno delle società fermane, che ringrazio, è stata possibile anche grazie al grande lavoro di attenzione e manutenzione delle diverse strutture sportive di proprietà comunale, per un investimento, solo nel 2021, di più di 200 mila euro, fatto dagli Uffici del Comune, cui pure va la mia gratitudine.

Gratificante è stato poi vedere la nostra Fermo confermarsi sede di grandi appuntamenti sportivi e penso alla Tappa della Tirreno Adriatico con arrivo sul lungomare fermano, che tornerà anche nel 2022 con finale sul Girfalco o ai tanti eventi di caratura nazionale che hanno visto protagonisti il Centro Federale di Ginnastica, l'impianto di atletica leggera e la piscina comunale, il Campionato italiano di motocross, la grande partecipazione e l’entusiasmo per la Light Boxe la scorsa estate a Lido di Fermo, il fascino senza tempo della Mille Miglia, senza dimenticare uno degli eventi simbolo della città, ovvero il Gran Premio Capodarco di ciclismo, ribalta e trampolino di lancio di futuri campioni delle due ruote, ed i recenti tornei Nazionale e Collegiale della Nazionale di scherma paralimpica svoltasi nella palestra di via Leti, con relativo pernottamento di vari atleti in città.

Una Fermo dunque che nel 2021 ha saputo confermarsi sia Centro per lo sport paralimpico e a questo proposito come non ricordare il grande attivismo riguardante anche le discipline del calcio, dell'atletica, del nuoto, del sitting volley, anche con il recente torneo all’inizio di questo mese, che luogo di accoglienza per vari atleti che sono giunti in città con le loro famiglie e che hanno potuto visitare le nostre bellezze culturali.

Cresciuta anche l'offerta dell'agenda cittadina relativa alla convegnistica a tema sportivo. Tra i tanti appuntamenti patrocinati dall'ente comunale c'è stato il convegno sul tema sport, difesa personale e pari opportunità organizzato dall'associazione Tempio di Bellona alla presenza del Ministro per la famiglia Elena Bonetti e del Sottosegretario di Stato con delega allo sport, la nostra corregionale Valentina Vezzali, o la serata, emozionante e carica di ricordi, sempre al Teatro dell'Aquila in occasione dei cento anni della Fermana Calcio alla presenza di Federico Buffa, organizzato grazie all'attivismo di Gaia Capponi e alla disponibilità di tanti tifosi.

Senza dimenticare la grande lezione di vita, oltre che di sport, di Remo Grassetti con il suo libro che dall’alto della sua esperienza ha potuto dispensare consigli ai giovani su come anche una disciplina come il karate rappresenti una filosofia di vita ed una pratica educativa.

Un anno che ha visto lo sport di Fermo certamente continuare a crescere grazie al lavoro di tutti, società sportive, uffici comunali, appassionati, strutture recettive, sponsor, ma anche grazie alla disponibilità e ai sacrifici di tanti genitori che continuano a credere nello sport, nella nostra Fermo e nella sua identità sempre più pluri disciplinare.

Il 2022 è iniziato già alla grande con l’annuncio della riconfermata tappa di ciclismo a Fermo della Tirreno Adriatico il prossimo 11 marzo con arrivo al Girfalco che con 150 Paesi collegati veicolerà l’immagine della nostra città in tutto il mondo. Si tratterà comunque di un nuovo anno in continuità con quanto già fatto a livello di eventi sportivi sia nazionali che internazionali che contribuiranno a promuovere la città, considerando che Fermo viene ormai scelta dagli organizzatori stessi per la sua bellezza e per le sue tante caratteristiche storiche, culturali, paesaggistiche, un nuovo anno che confermerà il connubio sport e disabilità viste le strutture assolutamente adeguate che anche in questo caso gli Enti nazionali scelgono per curare la preparazione degli atleti e per iniziative agonistiche, non dimenticando che anche in questo 2022 ci saranno nuovi eventi e nuove progettualità in corso di lavorazione proprio per far conoscere sempre più la nostra città attraverso lo sport, scuola di vita, passione, divertimento e mezzo di promozione di assoluta efficacia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2022 alle 21:25 sul giornale del 26 gennaio 2022 - 190 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHhy





logoEV
logoEV