Sindaci e Pigotte, il Futuro è in Comune

2' di lettura 21/01/2022 - La solidarietà del fermano ai bambini del mondo. Sei comuni hanno adottato Pigotte devolvendo un contributo all'Unicef

Sindaci e Pigotte Unicef, ecco la solidarietà che ha improntato il Natale fermano del 2021. L’iniziativa proposta dall’Unicef si chiama “ Per ogni bambino nato un bambino salvato” e consiste nell’adozione da parte dei comuni di un numero di pigotte ( le bambole di pezza simbolo dell’Unicef frutto del lavoro di tanti volontari che, filo dopo filo, le realizzano con tanto amore e che negli anni hanno salvato la vita ad oltre 1,5 milioni di bambini) da donare ad ogni nuovo nato sul proprio territorio. Adottando la pigotta e aderendo all’iniziativa, ogni comune ha devoluto un contributo che permetterà all’Unicef di continuare ad aiutare altrettanti bambini garantendo loro un futuro migliore.

Un primo segno di solidarietà e di benvenuto a tutti i neonati e loro famiglie che, per ora, hanno scelto di dare i Sindaci dei Comuni di: Belmonte Piceno ( Ivano Bascioni), Massa Fermana ( Gilberto Caraceni), Servigliano ( Marco Rotoni), Montappone ( Mauro Ferranti) e Rapagnano ( Elisabetta Ceroni) che hanno già ricevuto dal Comitato Unicef di Fermo il rispettivo carico di pigotte che ora finiranno nelle mani di altrettanti bambini del territorio con tutta la loro morbidezza e il loro significato più profondo. A questi comuni sta per aggiungersi anche il Comune di Fermo che sta perfezionando la propria adesione per una prima fornitura di 50 pigotte, grazie alla sensibilità del Sindaco Calcinaro e dell’Amministrazione tutta che ha ritenuto importante aderire ad un progetto solidale così importante.

Ogni comune ha poi scelto un proprio modo o contesto per procedere alla consegna delle pigotte alle famiglie dei nuovi cittadini. Qualcuno ha optato per farlo nel momento dell’iscrizione all’Anagrafe del neonato, qualcun altro come il comune di Rapagnano lo ha fatto in seno ad una manifestazione pubblica prenatalizia. Da tutti viene celebrato come un momento di festa per una nuova vita che arriva in cui si veicola un messaggio importante di solidarietà, accoglienza e amore che profuma di un futuro migliore per altri bambini già nati e in difficoltà.

Ovviamente il Comitato Provinciale Unicef di Fermo è assolutamente grato per la risposta avuta da questi comuni e sta continuando a proporre l’iniziativa ai tanti altri della Provincia ancora non raggiunti. Un doppio ringraziamento ai Sindaci di Belmonte Piceno e Massa Fermana che già nel 2020 avevano aderito e hanno fatto il bis nel 2021. Ma anche ai Comune di Magliano di Tenna, Falerone e Montegiorgio che lo scorso anno di pigotte ne avevano adottate in numero superiore alle nascite previste e sicuramente ripeteranno l’esperienza appena terminate le scorte.








Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2022 alle 18:06 sul giornale del 21 gennaio 2022 - 644 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cGq4





logoEV
logoEV
logoEV