Altidona: alla Malibran bis di Carbonara con la violoncellista Erminia Di Meo

2' di lettura 19/01/2022 - Secondo appuntamento dell'anno con la rassegna musicale Concerti Oro promossa dalla Malibran: protagonisti della serata di nuovo il Maestro Michelangelo Carbonara al piano accompagnato dalla violoncellista Erminia di Meo.

Domenica 23 Gennaio ore 17.15 presso la Sala Colonna dell'Accademia altidonese i due artisti eseguiranno musiche di Chopin e Shostakovic per un concerto di repertorio classico che allieterà gli astanti, da ascoltare fino in fondo. “Erminia – ci spiega la direttrice artistica della Malibran Rossella Marcantoni - è la sorella minore della violinista Celeste Di Meo, che abbiamo avuto il piacere di ascoltare in concerto domenica 9 Gennaio, accompagnata al pianoforte sempre dal bravissimo Michelangelo Carbonara. Per me è sempre una grande gioia ospitare giovani musicisti, ogni volta è una grande emozione”. Questo a riprova del fatto che l'Accademia è sempre lieta di dare spazio ai giovani artisti meritevoli di attenzione: Di Meo, infatti, è nata a Roma nel 2004 e, neanche maggiorenne, ha vinto diversi concorsi svoltisi sempre nella città capitolina, come il ventunesimo Concorso Internazionale Vocale e Strumentale Anemos nel 2014, il Concorso Internazionale Premio Clivis nel 2015, ottenendo in seguito il primo premio assoluto nel Concorso Città di Latina nel 2016. “Il suo repertorio – chiarisce Marcantoni - spazia dal periodo barocco a quello romantico. Sicurissima che Erminia riuscirà a regalarci un bell'assaggio del suo talento”.

Michelangelo Carbonara fa invece il bis alla Malibran con questo nuovo concerto, solido del successo già ottenuto nella serata del 9 Gennaio tenutasi sempre all'accademia, affiancato dalla sorella maggiore di Erminia, Celeste: “Davvero straordinario – commenta ancora Marcantoni – un musicista consolidato, di altissimo livello. Non ho dubbi sul successo che riscontrerà al prossimo concerto”. E poi ancora su Celeste: “È già un'artista e, anche se giovanissima, ha dimostrato qualità tecniche ed espressive non comuni, oltre ad un temperamento convincente. Sono certa che avrà le soddisfazioni che merita”.

Il concerto non sarà seguito dall'usuale brindisi con i vini dell'accademia Cantatrice e Guarracino in onore della musica, data l'attuale situazione sanitaria in corso, e sarà l'ultimo di questa stagione invernale. La rassegna dei Concerti Oro riprenderà, infatti, a Marzo, con una nuova programmazione di appuntamenti musicali e con tanti artisti, tutti ancora da scoprire. Si ricorda a chi vorrà partecipare che si può entrare in Sala Colonna per assistere al concerto solo se in possesso del super green pass e della mascherina ffp2 come dispositivo individuale di sicurezza; pertanto è gradita la prenotazione.










logoEV