Fermo, Sirianni alla Sala degli Artisti: un concerto che unisce teatro, musica e poesia

1' di lettura 13/01/2022 - Inizia Venerdì 14 Gennaio alle ore 21.15 la nuova stagione teatrale e musicale nella rinnovata Sala degli Artisti di Fermo con il concerto "DA FABER A MAQROLL" del cantautore genovese Federico Sirianni (vincitore dei premi Tenco, Città di Recanati, Bindi, Lunezia), che presenterà il suo il nuovo concept album "Maqroll", con il mare come rumore di fondo, ispirato alle avventure dell'omonimo e celebre gabbiere, raccontate nei romanzi dello scrittore colombiano Alvaro Mutis.

E' un disco fuori dal tempo, novecentesco, che parte dalle imprese e dai naufragi del marinaio Maqroll narrato da Mutis, le cui parole sono finite nella meravigliosa "Smisurata preghiera" di Fabrizio De Andrè.

"E proprio da lì, come a riannodare un filo che mi lega a Faber per collocazione geografica e antica conoscenza - racconta Sirianni - queste avventure sono entrate nelle mie canzoni per raccontare, in una metaforica navigazione, il viaggio delle esistenze umane, tra partenze e approdi, tempeste e bonacce, sirene e naufragi".

Maqroll è il testimone dell'incollocabilità, è l'Ulisse che, arrivato ad Itaca, decide di riprendere di nuovo il viaggio, "per la sola ragione del viaggio viaggiare".

Ad accompagnare Sirianni ci sarà il violino di Alberto Chestnut Castagna.

Un concerto che unisce teatro, musica, poesia, assolutamente da non mancare alla Sala degli Artisti, una monosala ma con multidee.

Ingresso 10€, prenotazioni whatsapp 3475706509.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2022 alle 14:40 sul giornale del 14 gennaio 2022 - 170 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cE1s





logoEV
logoEV