Sutor in campo a Rieti contro la Kienergia. Vincono i padroni di casa per 77-51

2' di lettura 09/01/2022 - Una Sutor Montegranaro stoica, è stata sconfitta a Rieti dalla Kienergia per 77-51. Pur priva di quattro giocatori, Alberti, Galipò, Botteghi e Ambrogi a causa Covid-19 e senza gli infortunati Angellotti e Torrigiani, la compagine gialloblù ha tenuto bene il campo considerando che i tanti giovani nel roster sono stati impiegati davvero tanto.

La squadra di Cagnazzo ad eccezione del primo quarto, ha retto bene il confronto contro i più quotati avversari e questo lascia ben sperare per un prossimo futuro considerando che la società dopo aver vagliato il mercato è pronta ad intervenire anche per sostituire Murabito, che ha rescisso il suo contratto a fine dicembre. Cronaca – Partono bene i padroni di casa, 7-0 dopo 2’ con il primo canestro della Sutor Montegranaro timbrato da Crespi dopo 2’45” per il 7-2. Pesano le defezioni in casa gialloblù, Korsunov però realizza i primi due punti quelli del 7-4. La Kienergia però ha sempre il pallino del gioco in mano e con un controparziale di 13-0 si portava avanti nel puntgegio di 16 lunghezze, 20-4 dopo 6’30”. Malloni segna i primi punti in serie B, il primo quarto si chiude sul 27-8. Masciarelli realizza i primi due punti del secondo quarto, la NPC reagisce e si porta avanti sul 36-12 al 13’. I veregrensi grazie a Korsunov e a cinque punti consecutivi di Masciarelli, con un parziale di 0-7 risalgono nel punteggio, 36-19 al 15’. Al riposo lungo il punteggio è di 47-25 con un parziale nel secondo quarto di 20-17. Alla ripresa del gioco il canovaccio dell’incontro non cambia, la Sutor nel finale del terzo periodo risale con Korsunov fino al meno 17 (56-39) e al 30’ il punteggio è di 61-39. Nell’ultima frazione arrivano anche la tripla di Mariani e un bel canestro di Verdecchia, la Kienergia però controlla la situazione e alla fine vince per 77-51 contro una Sutor comunque da elogiare per come sia stata in grado di tenere il campo nonostante le sette defezioni accusate. “Quella con la Kienergia è stata una gara ben interpretata dai ragazzi che sono scesi in campo – ha detto il coach della Sutor Damiano Cagnazzo – nel miglior modo possibile. Ci eravamo riproposti di dare il 100% e siamo riusciti a farlo perché non volevamo accampare delle scuse visto gli assenti che c’erano. La squadra, dopo aver pagato lo scotto dell’inesperienza nel primo periodo, si è giocata la partita alla pari contro una compagine, la Kienergia che è sicuramente una delle migliori di questo campionato. C’è stata tanta voglia di combattere e da questa cosa che dobbiamo ripartire per programmare il prosieguo della stagione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-01-2022 alle 21:55 sul giornale del 10 gennaio 2022 - 98 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Montegranaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cEdh





logoEV
logoEV