x

SEI IN > VIVERE FERMO > POLITICA
comunicato stampa

Screening di massa, Vitali (GD): "Gli altri studenti sono stati dimenticati"

1' di lettura
199
da Giovani Democratici

"Oggi 6 di Gennaio si provvede ad uno screening gratuito per gli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado a chi ha sintomi o a chi avuto contatti stretti con persone positive al Covid. Fin qui, nulla di strano, il problema è che la lista dei beneficiari si interrompe qui. Tutti gli altri studenti, sono meno a rischio o sono stati dimenticati?"

Così la segretaria provinciale dei GD Dorotea Vitali, che rilancia: ”La triste verità è che il Presidente Acquaroli si è dimenticato di moltissimi studenti. In quanto segretaria di una giovanile rappresento molti ragazzi iscritti e non, i quali si sono visti tagliare fuori da una Giunta Regionale che ha adottato un provvedimento tardivo e incompleto. È impensabile lasciar fuori dallo screening gli studenti delle scuole materne, superiori e gli universitari. Le ultime due categorie per di più sono quelle che hanno più contatti, perciò a “rischio”contagio. L'ennesimo errore da parte di questa amministrazione regionale”. La giunta regionale parla di ritorno in sicurezza, ma davvero uno screening così limitato si può veramente definire “sicuro”? La giornata dei tamponi doveva essere estesa a tutte le categorie di studenti che nei prossimi giorni faranno rientro nelle aule scolastiche. Non è possibile che ancora una volta si lascino da parte la scuola e i ragazzi, i quali, ricordiamo, sono stati e sono tuttora quelli che maggiormente soffrono gli effetti di questa pandemia ormai senza un’apparente fine. Questa è un'ulteriore prova di come l’attuale giunta regionale cerca di arrancare e di sistemare le ormai evidenti lacune che ha nel fronteggiare la situazione sanitaria".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-01-2022 alle 15:46 sul giornale del 07 gennaio 2022 - 199 letture