Amandola, missione Scuola sicura. Tamponi agli studenti e rientro in classe posticipato.

2' di lettura 05/01/2022 - Ritorno tra i banchi previsto per lunedì. “Venerdì e sabato screening per alunni delle scuole elementari e medie”. Intesa tra Amministrazione e Dirigente dell’Omnicomprensivo: “Ordinanza per posticipare il rientro”. Per i tamponi, attive la nuova struttura di medicina e la farmacia Beato Antonio.

La morsa del covid non allenta la presa. Con l’aumento dei contagi, in questi giorni a tenere banco è stato il tema del ritorno a scuola dopo le festività natalizie: come fare? lezioni in Dad o altre soluzioni?

Senza perdere tempo, nella Città di Amandola si è deciso di agire per il bene di alunni e personale scolastico. L’Amministrazione Comunale, in accordo con la Dirigente dell’Istituto Omnicomprensivo, ha deciso di posticipare il rientro in classe. “Attraverso un’ordinanza, si è scelto di far rientrare gli alunni delle Scuole materna, elementare e media, direttamente lunedì 10 gennaio, dando così la possibilità a tutti di effettuare un tampone per un ritorno a scuola in sicurezza” ha spiegato il Sindaco Adolfo Marinangeli.

Si tratta di un’iniziativa molto apprezzata, che va di pari passo con lo screening gratuito attivato dalla Giunta Regionale: “Sosteniamo a pieno la scelta fatta dalla Regione Marche e vogliamo ampliare la possibilità di fare lo screening gratuito, rivolto a tutti gli studenti, dalle classi elementari alle medie”.

Gli alunni della Città di Amandola, quindi, potranno effettuare un tampone gratuito, con esito immediato, sia venerdì 7 gennaio che sabato 8. Scendendo nel dettaglio, venerdì, dalle ore 8.30 alle 13.00, per lo screening sarà attivo il Centro vaccinale sito nella nuova struttura di Medicina, oppure sabato, al medesimo orario, sarà operativa la Farmacia Beato Antonio.

Da una parte il rientro in classe posticipato, dall’altra la possibilità di uno screening gratuito, sullo sfondo Regione e Amministrazione Comunale al lavoro per la sicurezza degli studenti. “La nostra priorità è solamente una, garantire salute e sicurezza per i ragazzi e ragazze” ha concluso il Sindaco Marinangeli.












logoEV
logoEV
logoEV