Marco Squarcia torna a sorprendere i suoi lettori con l’ultimo libro “Il rimbalzo incontrollato”

3' di lettura 24/12/2021 - In uscita il nuovo libro dell'autore fermano Marco Squarcia. "Il rimbalzo incontrollato" è dedicato a chi ama lo sport

Questa volta si parla di calcio a 5, sport e educazione nel nuovo libro di Marco Squarcia. L’ultimo lavoro dell’autore fermano, particolarmente conosciuto e amato dai più piccini, si intitola “Il rimbalzo incontrollato” e la pubblicazione dalla casa editrice Edizioni Simple è prevista durante il periodo natalizio.

Quel “rimbalzo incontrollato” descrive perfettamente l’avventura di Squarcia come allenatore di una squadra di calcio a 5. La sua sembra una storia senza lieto fine, eppure non è di certo triste. L’allenatore e i suoi calciatori sono una “banda di folli” – come ammette lo stesso autore – perché vivono lo sport in maniera differente, come un’occasione di divertimento e di amicizia. Quello che conta, per loro, è giocare. Non hanno bisogno di alzare una coppa per amare intensamente questo sport.

Ma non chiamatelo calcetto. Il suo nome è proprio “Calcio a 5”, oppure “Futsal”, perché il termine “calcetto” è “dispregiativo e riduttivo, quasi sia il fratello bistrattato del grande calcio”, come spiega l’autore. Quindi Squarcia parte col raccontare la storia di questo sport, sottolineando che ha la stessa dignità del suo collega più famoso. E non racconta solo lo sport, ma la sua squadra, la Futsal Fermo Juniores, nata dalla mente di Simone e di Enzo Bargoni.

E quest’ultimo, noto allenatore fermano di calcio a 5, racconta che questo libro nasce proprio dal suo incontro con Marco e dalla passione che hanno in comune per questo sport. Entrambi sognano un allenatore diverso da quelli che si vedono oggi, e questo allenatore “ideale” lo descrive nell’introduzione al libro: “Non dobbiamo commettere l’errore di essere noi i protagonisti egocentrici (o trovare scuse nelle sconfitte) per far capire che siamo bravi […]. E poi dobbiamo avere coraggio: un allenatore autoritario viene visto come un allenatore forte e con conoscenze, un allenatore che dà spazio ai giocatori viene visto come un debole. […] è totalmente l’opposto”.

Ma nel suo libro Marco non presenta solo il calcio a 5, ma spiega a tutti il significato dello sport. Non è più solo una questione di salute, Squarcia vede lo sport come uno “strumento educativo”. Non si tratta solo di migliorare il proprio aspetto fisico, ma di crescere insieme e di confrontarsi con gli altri… e con la vita. Più volte l’autore si trova a definire lo sport “una cura” che aiuta chi lo pratica ad acquisire una maggior fiducia e a combattere stress e ansia.

Il nuovo libro di Squarcia è un report scrupoloso delle partite della sua squadra. Una scrittura che ricorda una cronaca radiofonica, e che incolla gli occhi del lettore sulle pagine, che assumono sempre di più la forma di un campetto da calcio. Scorrere tra le parole semplici e dirette di Squarcia è come seguire la palla con gli occhi. L’autore non ha paura di raccontare le cadute e le avversità che la squadra si è trovata a subire, e contrappone poi quell’amarezza alla più grande gioia della vittoria. “La squadra juniores fino a quell’11 Febbraio 2017 era così: un neonato che cadeva sempre”, con questa splendida immagine l’autore racconta del primo successo, un momento indimenticabile ed emozionante.

Una storia di coraggio e di determinazione da non perdere, particolarmente dedicato a chi ama il calcio e lo sport in generale. Particolare è la copertina a cura di Federico Buratti, riproduzione di una foto della squadra. Il libro sarà disponibile sul sito della casa editrice www.edizionisimple.it e prossimamente nelle librerie. Il sito dell’autore è www.marcosquarcia.com








Questo è un articolo pubblicato il 23-12-2021 alle 21:52 sul giornale del 24 dicembre 2021 - 283 letture

In questo articolo si parla di attualità, sport, calcio, fermo, libro, calcio a 5, territorio, futsal, autore, passione, articolo, marco squarcia, Silvia Cotechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cBPC





logoEV