Parco Nazionale dei Monti Sibillini: presentato il calendario 2022

2' di lettura 22/12/2021 - Presentati stamattina, in diretta Facebook, i 12 scatti realizzati dall’AFNI che illustrano il nuovo anno.

Un nuovo anno sta per arrivare e, come da tradizione, è il momento di scoprire il nuovo calendario del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, giunto alla sua ventinovesima edizione. Il 2022 avrà come tema i paesaggi vegetali: dodici meravigliosi scatti per esaltare la straordinaria biodiversità di un contesto ambientale unico. Dagli innevati boschi ai soleggiati sentieri, dalle imponenti vette alle estese pianure, il nuovo calendario del Parco ci fa ammirare la fragile bellezza dei nostri territori che, proprio per questo, vanno tutelati e protetti.
A illustrare il calendario stamattina presso la sede del Parco a Visso, il presidente dell’Ente, Andrea Spaterna, il direttore Maria Laura Talamè e il maggiore dei Carabinieri Forestali, Daniela Mandoloni.
“L’anno che verrà dovrà essere all’insegna della rigenerazione” ha affermato Spaterna “certamente in chiave economica ma anche sociale, grazie alla ricostruzione che ormai è partita e sta procedendo: un processo complesso che dovrà essere funzionale alla ripartenza dei tanti borghi e paesi, in modo che la vita di comunità possa riprendere e rianimare questi luoghi”.
Ed è proprio in questo spirito di rinascita che si colloca la realizzazione della nuova sede temporanea del Parco, inaugurata a Visso lo scorso 30 ottobre 2021, costruita con interventi di ingegneria naturalistica, all’insegna della massima attenzione verso i valori ambientali.
“Il 2022 - ha proseguito il presidente - porterà con sé un’opportunità unica e irripetibile: la possibilità di far arrivare sul territorio importanti risorse, grazie al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, ma è indispensabile che i progetti che verranno presentati non vadano ad incidere negativamente sui delicati equilibri ecosistemici, perché altrimenti, dopo l’euforia del momento per i finanziamenti ottenuti, questi territori si ritroverebbero ad aver perso la loro identità, la loro essenza, la loro peculiarità e con esse la possibilità di un futuro non tanto sostenibile, ma in quanto tale”.
Il direttore Maria Laura Talamè ha sottolineato la fondamentale collaborazione con l’Associazione Fotografi Naturalisti Italiani sezione Marche per la realizzazione di questo come degli altri calendari e ricordato la figura di Paolo Bolognini, scomparso quest’anno, fotografo che ha donato al Parco scatti fotografici bellissimi.
Il maggiore Mandoloni ha evidenziato il ruolo dei carabinieri nella tutela e valorizzazione del territorio, soprattutto per la responsabilità nel salvaguardare questi luoghi non solo per le generazioni attuali ma anche per quelle future.
Per chi fosse interessato all’acquisto del calendario informiamo che ci si può rivolgere al Consorzio Marche Turismo contattandolo tramite la mail alcina@libero.it o telefonicamente al 0737.52185.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2021 alle 14:17 sul giornale del 23 dicembre 2021 - 210 letture

In questo articolo si parla di attualità, natura, parco nazionale dei monti sibillini, monti sibillini, parco nazionale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cBoK





logoEV