Sant’Elpidio a Mare: la pasticciera Maria Cardenà in gara a Torino per il miglior panettone d’Italia

1' di lettura 03/12/2021 - La pasticciera rappresenterà le Marche, insieme a una collega dell’anconetano, alla nota competizione dolciaria “Una Mole di panettoni”, che si svolgerà a Torino il 4 e 5 dicembre.

Ci sono anche due marchigiane tra i 35 pasticceri artigianali selezionati per partecipare a “Una mole di panettoni”, concorso di eccellenza che da diversi anni vede sfidarsi i migliori maestri del settore in una golosissima gara a colpi di panettoni. Oltre a Carla Pagnani dell’omonimo panificio di Arcevia, toccherà a Maria Cardenà, dell’omonima pasticceria di Sant’Elpidio a Mare, portare alti i colori della Regione nella competizione torinese. La giovane Maria, in particolare, competerà nelle sezioni Miglior panettone tradizionale piemontese e Miglior panettone creativo. L’evento si svolgerà il 4 e 5 dicembre a Torino, presso l’Hotel Principi di Piemonte. Tutta la cittadinanza elpidiense fa naturalmente il tifo per Maria, molto nota in città per la sua attività nella piazza principale. Lo stesso sindaco Alessio Terrenzi ha pubblicamente rivolto alla giovane i migliori auguri per la competizione, da parte sua e dell’intera comunità; “essere stata selezionata per partecipare all’evento è già una grande soddisfazione e sono certo che si distinguerà grazie alla sua abilità e alla prelibatezza dei suoi panettoni”, ha scritto. Gli fa eco anche il consigliere Maurizi, che ringrazia Maria e la sua famiglia per la disponibilità e professionalità sempre dimostrate in ogni occasione: “sono felicissimo per Maria e le faccio un enorme in bocca al lupo per il concorso di Torino; sono certo che saprà rappresentare al meglio la nostra città e la nostra Regione”, conclude.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2021 alle 21:15 sul giornale del 05 dicembre 2021 - 834 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cyae





logoEV
logoEV