Il CONI Fermo premia i migliori attori della scena sportiva. Torna in presenza la “Festa dello Sport”

2' di lettura 01/12/2021 - "Il mondo sportivo della Provincia di Fermo torna finalmente a festeggiare in presenza i tanti attori che hanno contribuito a rendere d’oro un anno di sport a livello provinciale, regionale e nazionale". Ad annunciarlo, con grande soddisfazione, è Fabio Luna, presidente del CONI Marche, alla vigilia della Festa dello Sport del CONI Fermo.

La "Festa dello Sport", organizzata dalla Delegazione Provinciale del CONI con i patrocini della Regione Marche, Provincia e Comune di Fermo, si svolgerà il 2 dicembre prossimo presso la “Sala dei Ritratti”, nella suggestiva cornice di Piazza del Popolo, a partire dalle 18.

Dopo il grande successo dell’edizione anconetana, che ha simbolicamente segnato il ritorno in presenza di un evento attesissimo da tutti gli sportivi della zona, la premiazione assegnerà 31 riconoscimenti.

Presenti tanti atleti, dirigenti, giornalisti, società e tecnici illustri dello sport della area fermana. L’ambita “Stella d’Argento al Merito Sportivo” andrà all’ A.s.d. Bocciofila Montegranaro, due invece le” Stelle di Bronzo al Merito Sportivo, che nel corso della serata verranno assegnate a Gregorio Gregori (Bocce) ed Enzo Luciano Rapino (Pesistica). Da segnalare la presenza del sangiorgese Giorgio Olivieri (oggi in forze al C.S. Carabinieri Sezione Atletica), specialista nel Lancio del Martello che detiene i primati italiani allievi e juniores, già bronzo agli Europei Under 20: a lui verrà consegnato il prestigioso Premio “Terzo Censi” – Atleta Esemplare. Premiata con il Diploma al Merito Sportivo anche la giornalista Giulia Cicchinè, unica della Provincia fermana nella delegazione delle Marche ai Giochi di quest’anno.

“Il valore universale dello sport come partecipazione e sviluppo sociale è un macro obiettivo che guida il nostro operato nella Provincia – ha detto Cristina Marinelli, Delegato del CONI Fermo – Ringrazio tutti, ma proprio tutti i partecipanti: gli atleti, i dirigenti, i tecnici, i rappresentanti delle società. Il successo di questa manifestazione sta nello stesso carattere aggregativo e trasversale dello sport, che mette insieme figure con competenze diverse, persone di età diverse unite dall’amore per la pratica sportiva e i suoi valori. Questa premiazione è di fatto un modo per ricordare a tutti il valore morale e l’utilità sociale dello sport e, in questo un grazie sentito va a tutti i nostri conterranei che hanno fatto parte della delegazione olimpica ai Giochi di Tokyo e degli altri eventi agonistici internazionali, da cui lo sport italiano ha ricevuto tanto lustro nell’ultimo anno”.




Redazione VivereFermo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2021 alle 20:59 sul giornale del 03 dicembre 2021 - 251 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxGo





logoEV
logoEV