A Monte Urano si accende la magia del Natale: da oggi al via la programmazione natalizia

3' di lettura 27/11/2021 - L’accensione delle luminarie, oggi pomeriggio, darà l’avvio alla programmazione natalizia monturanese: fino al 6 gennaio, tanti eventi all’insegna dello spirito di aggregazione che tanto è mancato durante la pandemia.

L’accensione delle luminarie cittadine, questo pomeriggio, segnerà ufficialmente il via della tredicesima edizione del Natale monturanese, “Il Natale è la storia più bella”. Un calendario di appuntamenti che si protrarrà fino al 6 gennaio, con un’offerta di eventi ricca e diversificata, che spazia dai “classici” natalizi di Babbo Natale e Befana, ad aperitivi e dj set.

Abbiamo pensato a una ricca programmazione, quest’anno, perché vorremmo che questo Natale fosse il più tranquillo e sereno possibile. Vogliamo ricreare l’atmosfera e i valori del Natale, lo spirito di aggregazione che tanto è mancato in questo lungo periodo di pandemia, naturalmente sempre nel rispetto delle normative” afferma la sindaca Moira Canigola. Un programma natalizio ideato e realizzato in collaborazione con le associazioni monturanesi, prime fra tutte la Pro Loco. Proprio ai ragazzi della Pro Loco è stato riaffidato, dopo il successo dello scorso anno, l’allestimento del Villaggio Incantato di Babbo Natale, nell’area dei giardini pubblici. Villaggio che aprirà ufficialmente le porte l’8 dicembre alle ore 16:00 con l’arrivo di Babbo Natale, a cui i più piccoli potranno lasciare le proprie letterine. “Abbiamo voluto pensare a un Natale per tutte le età”, afferma Lucia Gallucci, Presidente della Pro Loco; “in genere, la programmazione natalizia è sempre dedicata ai più piccoli, così abbiamo voluto dare spazio anche ai ragazzi più grandi, così da dare loro un motivo in più per rimanere a Monte Urano durante le festività”. L’area dei giardini pubblici ospiterà infatti, nei sabati di dicembre antecedenti l’apertura del villaggio di Babbo Natale, aperitivi, dj set e concerti con ospiti noti del panorama musicale. Tra questi, Zut (11 dicembre), Lele P (18 dicembre), Renée la Bulgara (18 dicembre), Alessandro Conti (1 gennaio) e, dulcis in fundo, il concerto dei Little Pieces of Marmelade, il 1° gennaio. “Ci auguriamo che questa programmazione così ricca e diversificata spinga i giovani a restare a Monte Urano in questi weekend natalizi, ma anche che riesca ad attrarre tanti visitatori dalle zone limitrofe”, spiega Lucia Gallucci.

Ci sarà spazio poi anche per le varie forme di arte”, sottolinea il sindaco: dalla scrittura, con un incontro con l’autore Scarabelli organizzato dall’associazione Il Cerchio, al saggio di dizione di Elisa Ravanesi, alla fotografia, con la mostra fotografica del Circolo Effetto Luce (dal 17 dicembre), e infine la musica, con un concerto Gospel (8 dicembre) e il Concerto del Premiato Corpo Bandistico, il 22 dicembre, presso la bocciofila, che sarà l’occasione per augurare un sereno Natale a tutta la cittadinanza.

Abbiamo voluto investire particolarmente su questo Natale 2021, perché dopo il lungo periodo di pandemia ci è sembrato giusto dare alla cittadinanza delle occasioni per vivere dei momenti di aggregazione, nel tipico spirito natalizio; un pensiero anche alle attività commerciali, che resteranno aperte tutte le domeniche durante le festività, e che ci auguriamo possano trovare in questa programmazione un ulteriore input alla ripartenza”, conclude la sindaca.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2021 alle 11:47 sul giornale del 28 novembre 2021 - 594 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, notizie, Roberta Ripa, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwPb





logoEV
logoEV