Sant'Elpidio a Mare, una panchina rossa su viale Roma: simbolo del posto occupato da una donna portata via dalla violenza

2' di lettura 25/11/2021 - Consegnata questa mattina alla città una panchina rossa, simbolo del posto occupato da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza. Un’assenza, un grande vuoto che non possono lasciare indifferenti.

“Una donna uccisa dalla violenza di un uomo lascia un vuoto che non può essere dimenticato – ha detto il sindaco durante la breve cerimonia di questa mattina - I dati diffusi dal Dipartimento di pubblica sicurezza del Ministero dell’interno, alla data odierna, relativamente al periodo 1° gennaio – 21 novembre 2021, parlano chiaro: dei 263 omicidi registrati in tutta Italia 109 vittime sono donne di cui 93 uccise in ambito familiare/affettivo; di queste, 63 hanno trovato la morte per mano del partner/ex partner. A questi dati vanno poi aggiunti tutti quei gesti di violenza quotidiana che non portano alla morte delle vittime ma che lasciano, comunque, segni profondi
Non possiamo restare indifferenti. Non possiamo fare finta che ciò non ci riguardi.

La panchina è il simbolo di un percorso di sensibilizzazione verso il femminicidio e la violenza sulle donne avviato assieme alla Commissione per le Pari Opportunità operativa nel nostro comune. La panchina, collocata in un luogo di passaggio, centrale come viale Roma, intende mantenere viva l’attenzione su una tematica che, purtroppo, è tristemente attuale.
Non si tratta di un gesto isolato ma di un tassello di un impegno più vasto: la nostra amministrazione comunale ha aderito al progetto di sensibilizzazione contro la violenza perpetrata nei confronti delle donne e il posizionamento della panchina rossa si somma ad altre iniziative proposte in passato e anche in programma da qui in avanti”.

Domenica 28 alle ore 18.00 sarà inaugurata la mostra “100 giorni di solitudine” dell’artista Nidaa Badwan (presso la pinacoteca civica V. Crivelli e che resterà aperta fino al 12 dicembre) e in serata, alle ore 21.15. al teatro Cicconi sarà proposto lo spettacolo “Quartetto F.A.T.A. – L’arte di essere donne” che sarà preceduto ed introdotto dalla testimonianza dell’artista che espone in pinacoteca. Per partecipare alla serata a teatro l’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria dal lunedì al sabato dalle 10 alle 20 al 3208105996.

“Oggi consegniamo alla città questa panchina che mi auguro non passi nell’indifferenza collettiva – aggiunge il Sindaco Terrenzi - Ovviamente è una panchina che può essere usata per sedersi ma che mira a tenere alta l’attenzione sulla problematica della violenza contro le donne. Con l’auspicio che quei dati che rimbalzano nelle televisioni e sui giornali scendano per azzerarsi definitivamente”.

Sempre sul fronte della lotta contro la violenza di genere, dopo il periodo di lock down l’Amministrazione Comunale sta effettuando i lavori al piano terra del grattacielo, dove hanno sede gli uffici dei servizi sociali e, a lavori ultimati, si potrà riaprire lo sportello provinciale anti-violenza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2021 alle 12:15 sul giornale del 26 novembre 2021 - 155 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwlj





logoEV