Porto San Giorgio: esce "Nigredo", il nuovo singolo del duo "Amberfox"

2' di lettura 24/11/2021 - Il duo ‘Amberfox', Marco Tombolini e Giada Squarcia, è di nuovo illuminato dalla luce dei riflettori. Questa volta deliziano i loro ascoltatori attraverso il nuovo singolo, dal titolo “Nigredo". Dal 28 Novembre sará disponibile in tutte le piattaforme streaming.

Perché questo nome? Qual è il vero significato del brano?

I due autori hanno cercato di fondere le loro conoscenze e i loro differenti approcci musicali per trasmetterci temi e concetti a noi vicini, ma entrati talmente nel profondo della nostra indole, tanto da non considerarli piú, da ignorarli e non farne piú a meno allo stesso tempo. Per capire a pieno il brano ed entrare a farne parte bisogna, infatti, immergere e trasportare l'essere umano nello scenario artistico dell'Alchimia, un complesso di conoscenze pratiche, filosofiche ed esoteriche del mondo arabo ed europeo nel periodo Medievale.

“Nigredo" è la prima fase dell'Alchimia, in cui la materia deve essere decomposta, affinché ritorni al suo stadio primitivo, da cui ha avuto origine tutta la creazione. E' generalmente rappresentata dal colore nero, profondo e pieno di significato. Il termine è diventato, oggigiorno, una metafora per indicare la notte oscura dell'anima, quando un individuo è condotto a confrontarsi con l'Ombra dentro di sé.

La crescente consapevolezza degli aspetti in ombra di noi esseri umani, generalmente descritta come un momento di massima disperazione, potrebbe essere un prerequisito per lo sviluppo personale nel percorso di individuazione. Il confronto con l'Ombra genera dapprima una battuta d'arresto che frena l'azione e mostra l'inefficacia delle proprie convinzioni. Solo in seguito, la nigredo cede il passo alla discesa sempre più profonda nell'inconscio e si tramuta improvvisamente in un'illuminazione dall'alto. Il brano degli Amberfox porta la nigredo anche sul piano dell’interazione tra gli esseri umani.

Quando l’essere umano si avvolge in profondità con gli altri, può far parte di dinamiche tossiche. Proprio in questo avvolgersi si creano spesso delle forti difficoltà, ma allo stesso tempo ci si trova mossi da qualcosa di bello e si rimane spiazzati e coinvolti nell' incapacitá di porre fine a questo.

Un genere elettronico, piú specificamente electro – pop. Un brano nato dall’unione della formazione, dell'influenza culturale e della predisposizione di due giovani artisti. Giada e Marco, incessantemente, perseguono la loro produzione musicale di tutto rispetto e meritevole di nota, questa volta dal taglio sia british che orientale.




Gaia Caporaletti


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2021 alle 20:38 sul giornale del 25 novembre 2021 - 220 letture

In questo articolo si parla di attualità, Gaia Caporaletti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cwcm





logoEV