Altidona: concerto dedicato a Brahms all'Accademia Malibran

3' di lettura 16/11/2021 - Appuntamento Domenica 21 Novembre, ore 17.15 in Sala Colonna, per un concerto di altissimo livello con un’integrale cameristica, dedicata alle Sonate op. 120 n.1 e n.2 di Johannes Brahms, nella versione per viola e pianoforte.

Scritte in origine per clarinetto, ma note anche nella veste con lo strumento ad arco, queste opere di estrema maturità del grande compositore amburghese saranno eseguite da due noti artisti e didatti, il violista Francesco Fiore e la pianista Yevheniya Lysohor, per un duo davvero particolare.

Chi sono gli artisti del concerto?

Francesco Fiore, vincitore di numerosi premi e concorsi, si è imposto fin da giovanissimo come uno dei musicisti più interessanti ed ecclettici della sua generazione, dando inizio ad una intensa attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi per le più prestigiose stagioni in Italia e nel mondo, collaborando con i più importanti musicisti italiani e stranieri: S. Accardo, B. Canino, R. Filippini, A. Meneses, B. Belkin, R. Scotto, A. Pappano, B. Giuranna, A. Kontarsky, A. Mazdar, P. Amoyal, R. Küssmaul e molti altri ancora. Per 25 anni prima viola dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Fiore ha ricoperto lo stesso ruolo presso l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, l’Orchestra Nazionale RAI di Torino, e prima viola dell’Orchestra da Camera Italiana fin dalla sua fondazione.

Yevheniya Lysohor, ucraina, si esibisce su prestigiosi palcoscenici di vari paesi: Italia, Città del Vaticano, Svizzera, Austria, Ucraina, Bulgaria, Ungheria e Corea del Sud. Il suo vasto repertorio spazia da Bach al Novecento con importanti riferimenti al periodo romantico. Tra i concerti di maggior rilievo si annoverano l’esecuzione di otto sonate di Beethoven per l’integrale proposta dal Cremona Piano Forum, la partecipazione al live in prima assoluta notturna mondiale dell’integrale dei due volumi del Clavicembalo bentemperato di Bach al Palazzo Vecchio di Firenze, e molti altri ancora. Tra i suoi recenti impegni spicca l’esecuzione in prima assoluta mondiale di Aforismi, composizione di Vladimir Mendelssohn con lui stesso al viola, Alessandro Baricco, voce recitante, e Maxim Vengerov al triangolo in occasione del Premio Internazionale “Cremona Musica Awards 2018”.

La musica ha bisogno di interpreti eccellenti; – commenta la direttrice artistica Rossella Marcantoni – il nostro desiderio è quello di divulgare la musica di qualsiasi genere per una crescita culturale del territorio in cui viviamo. Quello che noi offriamo ogni volta è un programma che mette alla prova e stimola il pubblico, negli anni diventato assai più numeroso e del quale siamo davvero fieri per il calore e l'entusiasmo che, in ogni occasione, rivolge agli artisti. L'appuntamento di Domenica non sarà da meno. Non ho dubbi sul fatto che il violista Francesco Fiore e la pianista Yevheniya Lysohor eseguiranno magistralmente un programma di alto livello come questo”.

Al termine del concerto, il consueto brindisi con i vini dell'Accademia Cantatrice e Guarracino, accompagnati dagli amaretti della Valdaso. Si ricorda che si potrà accedere in Sala Colonna anche senza prenotazione, ma muniti di green pass.










logoEV