Si è svolto sabato il primo incontro dedicato all'alfabetizzazione digitale per adulti, i prossimi appuntamenti a Servigliano e Belmonte

2' di lettura 18/10/2021 - Prosegue "Generazioni Riconesse", dopo il doppio appuntamento a Lido Tre Archi, questa settimana il progetto si sposterà nell'entroterra.

Si è svolto sabato scorso l'incontro dedicato all'alfabetizzazione degli adulti ed in particolare degli anziani presso il Centro Sociale S. Salvatori di Lido Tre Archi, con la partecipazione di molti soci, e con molte domande in particolare sui canali di comunicazione digitale e sull’uso dei social. L'incontro di sabato ha completato il percorso avviato venerdì con gli esperti della Banca d'Italia.

Molti i riscontri positivi per queste due giornate. Presente al primo appuntamento, Luciano Romanella, Consigliere di Lega Fermo, ci tiene a sottolineare l’importanza di un evento come questo nel quartiere di Lido Tre Archi: “Scegliere di svolgere i primi due appuntamenti di ‘Generazioni Riconnesse’ al Centro Sociale S. Salvadori è un segnale di vicinanza a questo quartiere più in difficoltà, soprattutto se si tratta di incontri informativi su un tema tanto attuale. Ci sono dei nuovi ‘analfabeti’, ovvero coloro che ancora non hanno un PC o uno smartphone, persone che non sanno cosa sia una app. E non sono solo anziani, ma anche cinquantenni che si trovano in difficoltà a gestire la tecnologia. Un plauso alle Acli e agli organizzatori tutti, che per primi offrono un servizio tanto importante, offrendo un aiuto concreto, e spero che siano d’esempio anche per altre associazioni”.

Anche Stefano Castagna (referente per la Caritas) sottolinea: “Il progetto avviato insieme alle Acli e all'Ufficio della Pastorale Sociale è molto importante perché rappresenta l'occasione per gli anziani e per le persone adulte di avvicinarsi e conoscere il mondo dell'informatica e del digitale, che è sempre più importante per molti aspetti della vita quotidiana, come ad esempio per il pagamento delle bollette e anche per il rapporto con la Pubblica Amministrazione. Per esempio, dal 1 ottobre è necessario avere lo Spid per accedere a molti servizi”.

Ora il progetto si sposta nei borghi dell'entroterra: i prossimi incontri si terranno venerdì 22 ottobre presso il Circolo Acli a Servigliano e sabato 23 a Belmonte, presso la sala Consiliare.






Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2021 alle 21:15 sul giornale del 19 ottobre 2021 - 212 letture

In questo articolo si parla di attualità, caritas, anziani, acli, tecnologia, servigliano, adulti, Lido Tre Archi, Belmonte Piceno, articolo, Silvia Cotechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/co7H





logoEV
logoEV