Fermo: la casa editrice Zefiro torna nella capitale del libro

2' di lettura 13/10/2021 - La casa editrice Zefiro torna a Torino con quattro autori ed altrettanti libri. Ad inaugurare le presentazioni Antonio De Signoribus e Fazio Fabini che, venerdì pomeriggio alle ore 16.15, saranno ospiti, insieme all’editore Carlo Pagliacci, dello stand della Regione Marche con i loro libri “L’uovo di cavalla” e “I ricordi non salvano le lacrime”.

Sabato pomeriggio sarà la volta dell’esordiente Maria Letizia Lemme con “Mia madre aveva gli occhi azzurro cielo” mentre domenica mattina toccherà a Samuela Baiocco con “Correre oltre me”, entrambe ospiti dello stand di Èdi.Marca, l’associazione degli editori marchigiani di cui Zefiro fa parte.

«Torino rappresenta per me il coronamento di un sogno, è il tempio della letteratura e approdare qui con il mio libro è una grande soddisfazione e uno stimolo per proseguire in questa avventura che è la scrittura. Ringrazio Zefiro per aver creduto in me ed avermi offerto questa possibilità» dichiara Maria Letizia Lemme. Anche per Samuela Baiocco «Torino rappresenta la capitale del libro, ed essere qui per parlare del mio romanzo è davvero eccitante. Abbiamo fatto più di cinquanta presentazioni, anche fuori regione, sempre al fianco dell’editore. Un nuovo libro è in cantiere e spero davvero di bissare il successo del primo».

Anche per Fazio Fabini si tratta di un esordio, e sarà l’occasione per parlare del premio letterario dedicato ai giovani scrittori in memoria della figlia Emma, organizzato dall’associazione “Gli amici di Emma” in collaborazione con il Comune di Senigallia e Zefiro Edizioni. Per De Signoribus si tratta invece di un ritorno, dopo l’esperienza con la Newton Compton per le sue “Fiabe e leggende delle Marche”, con un libro, “L’uovo di cavalla”, che ha ottenuto il marchio “Microeditoria di Qualità” 2020.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2021 alle 20:03 sul giornale del 15 ottobre 2021 - 392 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Zefiro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cogJ





logoEV
logoEV