Fermana a Carrara, Riolfo: "L'attesa alimenta l'animale da battaglia che ho dentro".

5' di lettura 24/09/2021 - FERMO - 5° di campionato di serie C, questa volta si gioca di sabato alle ore 14.30. Il nuovo allenatore della Fermana Giancarlo Riolfo, che ha sostituito in settimana il dimissionario Domizzi, esordisce allo "Stadio dei Marmi - Marchini, Piccini, Vannucci e Venturini" di Carrara e promette un cambio di rotta, quantomeno nell'atteggiamento e nell'impegno della propria squadra.

La Fermana è ultima in classifica ad un punto (penultima per la classifica avulsa dovuta alla differenza reti rispetto alla Pistoiese), la Carrarese è sestultima e domenica scorsa ha conquistato contro il Grosseto, che è quintultimo a tre punti, la prima vittoria stagionale dopo due sconfitte un pareggio. C'è da precisare che le due sconfitte dei gialloazzurri toscani sono giunte contro la prima e seconda in classifica cioè Pescara e Siena. Domenica scorsa mister Totò Di Natale ha cambiato modulo, inserendo il trequartista Mazzarani dietro alle due punte Galligani ed Energe, e secondo molti anche questa novità ha aiutato la squadra apuana ad ottenere la prima vittoria stagionale.

Dalla Fermana con l'arrivo del nuovo allenatore ci si attende una scossa di carattere e spirito della squadra, come peraltro promesso anche dal nuovo tecnico nella conferenza stampa di presentazione.
Oltre gli aspetti puramente caratteriali, però, ci sarà sicuramente da attendersi qualche novità nella formazione: verrà forse ricostituita a centrocampo la coppia Urbinati- Graziano che ha fatto le fortune di Cornacchini l'anno scorso nell'arginare gli avversari sulla mediana? Si rivedrà Paolo Ginestra che, oltre ad essere forte tra i pali, ha una grande personalità in area di rigore che può aiutare tutto il reparto difensivo? Probabile, come facilmente ci saranno altre novità, anche in attacco, visto che la Fermana non fa gol da ben 304 minuti in campionato (ultima rete siglata da Alessio Nepi al 56’ di Fermana-Viterbese, 3-3 del 28 agosto).
Di sicuro, al di là delle sorprese tattiche, sarà una battaglia che si combatterà soprattutto sul piano muscolare, nervoso e che verrà decisa da episodi.

QUI FERMO - In settimana intervento chirurgico perfettamente riuscito per Donato De Pascalis per la lesione parziale del crociato del ginocchio sinistro; ora riposo e poi il terzino potrà iniziare gradualmente la riabilitazione. Pochi giorni fa la Fermana ha comunicato di aver raggiunto l'accordo con il giocatore Simone Isacco per la risoluzione consensuale del contratto; il bravo centrocampista già dallo scorso anno non rientrava più nei piani della Fermana, e adesso si accaserà alla Samb che è ripartita dalla serie D dopo la mancata iscrizione in C.

LE PAROLE DEL NUOVO ALLENATORE CANARINO - Giancarlo Riolfo fa il suo esordio sulla panchina della Fermana; questo il pensiero del neo tecnico gialloblù subito dopo la rifinitura di questa mattina al campo Luca Pelloni, con la squadra partita nel primo pomeriggio alla volta della Toscana, parole diffuse con il consueto comunicato della vigilia dalla Fermana.
Sono stati giorni intensi, spero di non aver stressato troppo i giocatori, ma credo di no perché ho visto che la voglia di entrare nei principi e nelle nuove idee è stata tanta sia da parte dei ragazzi che da parte mia; andiamo ad affrontare questa partita sapendo quali sono i nostri valori, le idee cercando di portarci tutto il positivo del percorso fatto con mister Domizzi, cercando ovviamente di mettere quanto più di mio dentro e di aumentare l’autostima e la fiducia nei propri mezzi.
Ho trovato grande voglia di fare con i giocatori esperti più responsabili e con i giovani che si accodano; si devono concentrare sulla consapevolezza che dobbiamo sapendo chiaramente quale sia l’importanza della posta.
La Carrarese è una squadra mediamente giovane con giocatori importanti da un passato in categorie superiori ma assolutamente capaci e di assoluto rispetto: un buon mix e un’ottima squadra come ce ne sono tante in questo campionato, contro cui dovremo misurarci e vedere chi ha più voglia di portare a casa punti importanti e anche chi sarà più bravo e fortunato ad ottenerli.
Da parte mia l’attesa e la voglia aumenta giorno dopo giorno e alimenta l’animale da battaglia che hai dentro, rientrando nel clima di competitività che è naturale e fisiologico in uno sportivo
”.

I 24 CONVOCATI
PORTIERI: 1 Ginestra, 22 Moschin, 40 Piarulli;
DIFENSORI: 2 Rossoni, 3 Mordini, 6 Corinus, 19 Pistolesi, 21 Rodio, 23 Alagna, 30 Sperotto, 99 Blondett;
CENTROCAMPISTI: 4 Urbinati, 8 Grossi, 11 Bugaro, 18 Frediani, 20 Capece, 24 Mbaye, 25 Graziano, 77 Pannitteri;
ATTACCANTI: 9 Cognigni, 10 Bolsius, , 26 Lovaglio, 29 Rovaglia, 32 Nepi;

NON CONVOCATI. Ajradinoski, Boateng, De Pascalis, Grassi,, Lorenzoni, Marchi, Marini, Scrosta, Trezza

SQUADRA ARBITRALE - Dirigerà Mattia Ubaldi di Roma 1, assistito da Franco Iacovacci di Latina e Franck Loic Nana Tchato di Aprilia; Nicolò Rodigari di Bergamo sarà il quarto ufficiale.

DUE PRECEDENTI IN TOSCANA - A Carrara due incroci: vittoria apuana per 3-1 nella serie C 1950/51 (gol della bandiera di Italo Cossiri, allenatore dei marchigiani l'ungherese, ma fermano di adozione, Harpad Hajos, non si giocava all'attuale "Stadio dei Marmi" ma nel vecchio, sopranominato "Fossa dei Leoni"), a fine stagione la Fermana si salva vincendo lo spareggio contro la Pistoiese, mentre la Carrarese retrocede. Quel girone di serie C di 70 anni fa è molto somigliante a quello di quest'anno.
Secondo precedente due anni fa: pareggio per 1-1 nella Coppa Italia di serie A-B-C (Tim Cup) 2019/20, gara chiusa ai tempi supplementari (rete canarina di Luca Cognigni su rigore, pareggio apuano di Valente, allenatore fermano Flavio Destro) poi vinta ai rigori dai toscani (5-4 nei tiri dal dischetto).

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2021/09/23/fermana-il-neomister-riolfo-si-presenta-ritrovare-lo-spirito-combattivo/1033293/

https://www.viverefermo.it/2021/09/21/fermana-mister-riolfo-il-sostituto-del-dimissionario-domizzi/1031989/

https://www.viverefermo.it/2021/09/20/la-fermana-ancora-ko-0-4-e-si-arrende-domizzi-a-rischio-esonero/1031414/

https://www.viverefermo.it/2021/09/19/contro-il-modena-la-fermana-deve-tornare-operaia-e-combattiva/1031142/

https://www.viverefermo.it/2021/09/13/fermana-e-allenatore-nel-pallone-vince-il-montevarchi/1026658/

https://www.viverefermo.it/2021/06/23/fermana-mister-domizzi-si-presenta-giocatoridalla-serie-a-devono-incastrarsi-tante-cose/979275/

https://www.viverefermo.it/2021/06/21/la-fermana-per-la-panchina-202122-scommette-sullesordiente-domizzi/978106/




Paolo Bartolomei


Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2021 alle 12:56 sul giornale del 25 settembre 2021 - 355 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio, paolo bartolomei, articolo, carrarese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckYY





logoEV
logoEV
logoEV