Via la plastica da Marina Palmense: domenica 26 settembre torna la raccolta con "Plastic Free"

1' di lettura 23/09/2021 - L’obiettivo è rimuovere 300.000 kg di plastica e di rifiuti dall’ambiente. Per raggiungerlo, domenica 26 settembre, in oltre 300 città italiane, scenderanno in campo i volontari di Plastic Free, l’associazione nata nel 2019 che sta informando e sensibilizzando più persone possibili sulla pericolosità della plastica.

Il referente per il fermano è Alessandro Sabbatini. Di raccolte, ad oggi, ne sono state organizzate diverse sul litorale fermano. «Quella del 26 sarà l’evento conclusivo della stagione estiva» dice l’assessore alle politiche ambientali di Fermo Ciarrocchi. Si terrà a Marina Palmense, dove tutto ebbe inizio. Ogni volta, i cittadini che hanno aderito, sono stati tanti. «E domenica, come premio, abbiamo pensato ad un gadget: la maglietta di Plastic Free» anticipa l’assessore. Accanto a lui, c’è il consigliere comunale Giulio Pascali, anch’egli sensibile alle tematiche ambientali. Confida in altre iniziative, vorrebbe coinvolgere le scuole non appena l’emergenza sanitaria lo consentirà. E, intanto, a proposito di studenti, per loro, in collaborazione con la ditta Fagioli, sono da poco arrivate le nuove borracce che hanno preso il posto alle bottigliette di plastica. «Perché - come affermato da Ciarrocchi - lo scopo non è solo quello di raccoglierla la plastica ma anche di sensibilizzare al suo minor utilizzo».

Domenica, dunque, sul lungomare di Marina Palmense si dovrà andare muniti di guanti da giardinaggio. Il ritrovo è alle 9.30. «Puliremo il lungomare e la strada parallela alla spiaggia. Il tutto per due ore» spiega Sabbatini, che ringrazia la contrada Torre di Palme, la Fermo Rugby e l’Asite per la collaborazione.

Iscrizioni online sul sito www.plasticfreeonlus.it. Per informazioni contattare il referente al 3804574709.


di Benedetta Luciani
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2021 alle 17:45 sul giornale del 24 settembre 2021 - 174 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Benedetta Luciani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ckOo





logoEV
logoEV
logoEV