Stop al Punto vaccinale di Petritoli. “Ha svolto il suo compito al meglio”. Oltre 6.000 dosi somministrate.

2' di lettura 18/09/2021 - Dal 1° Ottobre, il centro vaccinazione, allestito nel distretto sanitario di Petritoli, cesserà la sua attività. “La richiesta delle vaccinazioni è scesa”. Negli ultimi mesi ha coperto l’intero territorio della Valdaso. Pezzani: “Non verrà smantellato ed è possibili rimetterlo in funzione per la 3° dose”. “Fondamentale avere un punto vaccinazione così efficiente per le nostre zone”.

La campagna vaccinale sta facendo il suo corso. Dopo i ritmi serrati degli scorsi mesi, le somministrazioni delle dosi stanno diminuendo, com’è giusto che sia. A tal proposito, l’Av4 ha deciso di sospendere l’attività del Punto Vaccinale di Petritoli. Rimarrà attivo, quindi, solo il Centro del capoluogo di Fermo.

Messo in funzione lo scorso Marzo ed allestito presso il Distretto sanitario di Petritoli, il Punto vaccini in questione ha svolto un lavoro a dir poco essenziale per tutta la comunità della Valdaso. “Possiamo dire con orgoglio e soddisfazione, che il nostro Centro ha assolto in pieno il suo compito – affermano i Sindaci – stiamo parlando di un’attività svolta al meglio, durante la quale sono state somministrate oltre 6.000 dosi”.

Come da programma iniziale, il Punto vaccinale di Petritoli, nei suoi primi mesi di vita, ha fornito dosi per forze dell’ordine, personale scolastico, persone anziane e soggetti fragili. In seguito, si è passati anche alla vaccinazione di persone giovani e meno giovani provenienti sia dal territorio circostante che da fuori zona.

“Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo traguardo. Medici ed infermieri sono stati decisivi grazie alla loro professionalità. Come loro, sono stati davvero importanti anche gli operatori e volontari della Protezione Civile, sempre disponibili, oltre all’Avis ed alla Croce Arcobaleno per supporto e disponibilità” hanno ribadito i Sindaci.

Un servizio necessario ed imprescindibile: “Da cittadino e da Sindaco, voglio sottolineare quanto sia stato fondamentale avere un Centro vaccinale attivo nel nostro territorio. Tutta la Valdaso deve andar fiera di questo servizio – afferma Pezzani Sindaco di Petritoli – grazie a questo Punto, molti cittadini, ad esempio anziani che non riuscivano a compiere lunghi spostamenti, hanno avuto la possibilità di vaccinarsi a poche centinaia di metri da casa e questo, in una zona come la nostra, è determinante”.

E per la 3° dose, il Centro vaccinale di Petritoli sarà riattivato? “Di certo non sarà smantellato, ma resterà in stand by ed è ovvio che per le prossime operazione, come la 3° dose, potrà tornare utile ed essere rimesso in funzione”.

Insomma, un bello spot per la Sanità fermana, che punta sul territorio e questa è la dimostrazione di quanto sia importante ed essenziale avere presidi sanitari capaci di servire tutte le zone della Provincia.










logoEV
logoEV