Una brutta e improvvisa malattia non ha lasciato scampo a Claudio Alessandrini, titolare dell'outlet tessuti "Alestra " nonché Vicepresidente del Circolo tennis di Montegiorgio

1' di lettura 17/09/2021 - Durante l’estate era stato protagonista del torneo di tennis locale. Nulla faceva pensare a questo incredibile e repentino epilogo.

Montegiorgio. La morte in un lampo. E’stato così per Claudio Alessandrini, 57 anni di Montegiorgio, il titolare dell’Outlet tessuti "Alestra", nella zona industriale di Campiglione di Fermo, nonché vicepresidente del Circolo Tennis di Montegiorgio. La sua brutta malattia l’aveva scoperta i primi di settembre quando ormai era troppo tardi.

Un altro duro colpo al cuore della comunità montegiorgese che lo conosceva e apprezzava per l’intraprendenza, la sportività e la riservatezza. Durante l’estate era stato protagonista del torneo di tennis locale. Nulla faceva pensare a questo incredibile e repentino epilogo. A maggior ragione oggi la notizia della sua morte è esplosa ancora più forte.

Stamattina la moglie Simona che con lui condivideva l’attività, ha pubblicato una foto sui social che li ritrae insieme abbracciati nel loro ufficio qualche anno fa. Senza proclami, con composto dolore, ha fatto capire alla comunità quello che era successo e, raccontato in uno scatto la loro solida e felice unione matrimoniale dalla quale sono nati 4 figli.

La camera ardente nell’obitorio di Montegiorgio sarà aperta oggi pomeriggio. I funerali si svolgeranno domani alle 16,30 nella Chiesa di San Giovanni. Ciao Claudio.






Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2021 alle 12:49 sul giornale del 18 settembre 2021 - 29478 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjLj





logoEV
logoEV