Porto Sant'Elpidio: giovane spacciatore denunciato

2' di lettura 16/09/2021 - Lo spirito di emulazione alla ricerca di facili guadagni non ha avuto successo per un giovane nordafricano residente a Porto Sant’Elpidio, comune che si conferma sempre più come piazza di spaccio di sostanze stupefacenti per l’aumento dell’uso di droghe da parte di soggetti, fin dall’età adolescenziale, riscontrato anche nella nostra provincia.

Martedì pomeriggio, nel corso delle attività di controllo del territorio a Porto Sant’Elpidio, la Volante della Questura ha notato, in pieno centro, un gruppo di ragazzi. Riconosciuti alcuni giovani noti per essere assuntori abituali di droga ed altri quali piccoli spacciatori, i poliziotti si sono avvicinati e nel “fuggi fuggi” generale hanno fermato uno straniero fino a quel momento non conosciuto ed hanno proceduto alla sua identificazione. Nel borsello a tracolla sono stati rinvenuti due involucri termosaldati contenenti sostanze stupefacenti che la successiva analisi della Polizia Scientifica ha riscontrato essere cocaina di elevato grado di purezza del peso netto di circa 11 grammi mentre il secondo involucro racchiudente 2 grammi di hashish. Nelle mutande, un bilancino di precisione per la suddivisione delle sostanze in dosi e una confezione di due pile per il suo funzionamento ancora sigillate; niente denaro con sé, a riprova che l’intervento dei poliziotti ha interrotto sul nascere la sua attività. Il giovane è stato accompagnato in Questura ed ha ammesso di aver acquistato le sostanze a Civitanova Marche da uno sconosciuto pagandola 700 euro, sperando di guadagnarne molti di più con la vendita al dettaglio. Per la tipologia, la quantità e qualità delle sostanze rinvenute e la presenza del bilancino il giovane è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per la detenzione ai fini di spaccio della droga che è stata sequestrata.




Questura di Fermo


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2021 alle 10:58 sul giornale del 17 settembre 2021 - 232 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa, Questura di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjvA





logoEV