Fermo: in archivio la rassegna di spettacoli itineranti Mengone & Friends

3' di lettura 16/09/2021 - Si è conclusa domenica 12 settembre, la rassegna MENGONE & FRIENDS, promossa dal Comune di Fermo nell'ambito delle manifestazioni tematicamente legate al proprio Carnevale.

La maschera storica di Mengone Torcicolli, che anima da anni il Carnevale fermano e che lo stesso ha contribuito a riscoprire e riproporre, ha ospitato tanti suoi amici, teste di legno come lui, perchè, ricordiamolo, Mengone è stata una marionetta di legno attiva nella parte sud della Regione Marche dal 1816 al 1859. Gli amici di Mengone sono stati tanti e provenienti da ogni parte d'Italia, Pulcinella, Arlecchino, Fagiolino, Meneghino, Brighella, Ugo e Sganapino e con loro sono state trascorse otto piacevolissime serate in altrettanti luoghi della Città di Fermo: dal popoloso quartiere di Santa Caterina, al Tirassegno, Campiglione, Capodarco, Marina Palmense, Torre di Palme, Lido di Fermo e Lido Tre Archi. E' stata una festa di famiglie che hanno portato i loro figli a conoscere questi strani amici del nostro Mengone, o forse il contrario, figli che hanno trascinato i genitori a questi incontri sempre all'insegna del divertimento e della partecipazione. E' stata un'edizione di studio, di verifica, per capire se il nuovo format avesse le carte in regola per diventare un appuntamento tra quelli che il Carnevale propone durante l'anno, sia a Baraonda che a Baraonda Summer, al termine possiamo dire che i risultati sono stati più che lusinghieri, in ogni posto le sedie predisposte sono state tutte occupate e la collaborazione avviata con i vari Centri Sociali è stata proficua, lasciando intravedere possibili sviluppi futuri.

Mengone ha trovato tanti nuovi amici e dal 1995, anno in cui è stato presentato per la prima volta al pubblico, ne ha fatta di strada, tanto che oggi un Carnevale senza di lui sarebbe semplicemente inimmaginabile.

Soddisfatto il direttore artistico Marco Renzi che ha sottolineato l'alta qualità degli incontri, a Fermo sono arrivati i più quotati artisti del settore che poggi sono attivi in Italia, maestri che operano da decenni, riconosciuti e celebrati, insieme a nuove promesse che hanno dimostrato di aver raggiunto maturità e sicurezza, in sintesi abbiamo visto il meglio del teatro d'animazione che oggi abbiamo in giro.

Particolarmente soddisfatta l'Assessore al Turismo Annalisa Cerretani che ha seguito l'intero tour e che ha potuto toccare con mano il forte gradimento del pubblico intervenuto, con decine di bambini che hanno partecipato attivamente a tutti gli spettacoli, potendo, alla fine, scoprire i segreti delle baracche e di come queste scatole magiche riescano a funzionare.

Parole di apprezzamento per il progetto e l’intera iniziativa da parte degli Assessori alla Cultura e al Commercio rispettivamente Micol Lanzidei e Mauro Torresi che hanno sottolineato la valenza di evento culturale legato al Carnevale di Fermo riconosciuto dal Ministero della Cultura come storico dal 2017, che quest’anno non si è tenuto ma che grazie a questi spettacoli itineranti viene comunque valorizzato attraverso le maschere locali e italiane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2021 alle 14:08 sul giornale del 17 settembre 2021 - 175 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjyd





logoEV
logoEV
logoEV