Santa Vittoria: un Safarà da tutto esaurito. Grande successo per il Festival di Fumetti ideato dai ragazzi di EquiLibri.

3' di lettura 07/09/2021 - Tra supereroi, workshop, talk e presentazioni, oltre 100 appassionati hanno partecipato all’evento. Il cortile della Biblioteca gremito in ogni angolo. Tanti i libri donati dalle case editrici e lo switch dei fumetti è stato un successo. Tanucci: “Super soddisfatti. Come edizione lancio ha superato le nostre aspettative”.

Ci si aspettava grande interesse, ma così tanta partecipazione forse nemmeno gli organizzatori la immaginavano. A Santa Vittoria in Matenano, domenica 5 settembre, si è tenuto “Safarà”, un Festival di Fumetti ideato dai ragazzi dell’Associazione Culturale EquiLibri ed il successo è stato sorprendente.

Tra workshop, presentazioni, illustrazioni con i supereroi e talk, la partecipazione ha raggiunto numeri inaspettati. Oltre 100 gli appassionati che hanno preso parte all’evento, svoltosi nel cortile della Biblioteca e dire che questa era solamente l’edizione zero.

Vediamo come va ed è andata più che bene: “Possiamo chiamarla edizione zero – esordisce il Presidente dell’Associazione EquiLibri Bernardo Tanucci – sono sincero, non ci eravamo prefissati degli obbiettivi, era più che altro un vediamo come andrà e poi decidiamo se lanciare a pieno l’evento il prossimo anno. Debbo dire che Safarà ha suscitato un notevole interesse, quindi le premesse per una prima edizione vera e propria ci sono tutte”.

Grande partecipazione durante tutta la giornata: “Il workshop tenuto da Federico Buratti è andato molto bene, così come la presentazione del libro di Claudia Plescia e il talk con Mattia De Iulis. Sia ragazzi che adulti hanno preso parte all’intera giornata, apprezzando l'evento in ogni sua sfaccettatura. Siamo molto soddisfatti”.

Un evento nato per caso, ma che sembra avere un luminoso futuro, giusto? “Si esatto, Safarà è nato un pò per gioco. Tutto è iniziato da una telefonata e da un’idea un po' stramba, nella quale, però, abbiamo creduto fin da subito – sottolinea Bernardo – un grande grazie va all’Associazione Dimensione Fumetto che ci ha sostenuto nell’organizzazione e nella cura dei dettagli, fornendoci le conoscenze necessarie per ambientarci al meglio nel mondo dei fumetti. Voglio ringraziare anche l’Amministrazione Comunale per gli spazi che ci ha concesso e la fiducia data, allo stesso tempo ringrazio la Pro Loco per il supporto fondamentale”.

Un evento che ha aiutato la Biblioteca di Santa Vittoria a crescere: “Oltre alla grande partecipazione, Safarà è stato anche lo scenario per molte donazioni, infatti varie Case Editrici italiane hanno deciso di donare libri alla nostra biblioteca ed allo stesso tempo giovani e bambini hanno preso in regalo e scambiato numerosi fumetti”.

Per i più piccoli, il fumetto può essere il primo grande passo nel mondo della lettura? “Assolutamente si. Safarà ha dimostrato che c’è grande interesse in questo settore, anche in Paesi montani come il nostro e molti ragazzi si approcciano alla lettura partendo proprio dai fumetti – conclude Bernardo – oltre alle nuove generazioni, questo mondo è stato riscoperto anche da molti adulti, a testimonianza di come divertimento e spensieratezza non hanno età”.

Complimenti, quindi, all’Associazione EquiLibri, capace di catapultare Santa Vittoria tra fumetti e supereroi. Dopo un’estate ricca, ora il gruppo di amici tornerà alla catalogazione dei libri, mantenendo attiva la nuova realtà della Biblioteca, un servizio all’apparenza semplice, ma fondamentale per mantenere culturalmente vivo un Comune.












logoEV
logoEV