Fermana, esordio di campionato tra incognite, dubbi e speranze

14' di lettura 27/08/2021 - FERMO - I gialloblù di mister Domizzi esordiscono in campionato allo Stadio Bruno Recchioni domani, sabato (ore 20.30) contro la Viterbese. Per i canarini 26° torneo della loro storia al 3° livello, considerando anche gli anni '20 (3° Divisione), gli anni '30 (1° Divisione) e l'immediato dopoguerra (serie C, poi C1 e oggi di nuovo C). Domani nuova biglietteria aperta a Villa Vitali: finalmente torna il pubblico sugli spalti.

La buona prestazione in Coppa Italia a Siena di sabato scorso fa bene sperare ma c'è da considerare che mentre il Siena l'anno scorso si è classificato 5°in serie D e si trova in terza serie per un ripescaggio, la Viterbese è una squadra più strutturata che quest'anno affronta il sesto campionato di serie C consecutivo della sua storia recente. Anche per la Fermana sarà il quinto consecutivo di C dopo la rifondazione di quindici stagioni fa, però, come già detto una settimana fa, la società gialloblù ha profondamente rinnovato e ringiovanito la rosa dei giocatori, e ingaggiato un allenatore esordiente in categoria. Inoltre la compagine canarina ha chiaramente la rosa ancora incompleta, mancano giocatori in tutti i reparti, soprattutto al centro della difesa dopo l'infortunio che terrà fermo Scrosta. Il calciomercato è aperto fino a martedì 31 agosto e pertano la gara di domani sarà un test importante per le ultime decisioni su chi ingaggiare.
L'ultimo arrivo è il centrocampista di forza Mbaye, ma per far arrivare qualcun altro probabilmente servono - per motivi di bilancio e di plafond - altre partenze dopo la risoluzione contrattuale con Raffini. Tra i tanti gira il nome del fermano doc Giacomo Tulli, esperto attaccante di 33 anni, ora sotto contratto per un altro anno con la Feralpi Salò; il suo ritorno è buono per ogni stagione (se ne parla regolarmente ogni anno) ma questa volta molti giurano di aver visto il suo procuratore ieri allo stadio: restano da "limare" solo le condizioni economiche? Entro 72 ore si saprà questo e tutto il resto. Intanto la società canarina ha prolungato il contratto con Scrosta, De Pascalis, Mordini e Sperotto.


I 23 CONVOCATI E LE PAROLE DI MISTER DOMIZZI

Sono 23 i convocati di mister Maurizio Domizzi per il match interno con la Viterbese. Nella lista non figurano Edoardo Scrosta (uscito anzitempo a Siena per una lesione al retto femorale che verrà valutata nuovamente tra due settimane con nuovi accertamenti), e Simone Isacco per scelta tecnica. In settimana Jeremy Corinus, dopo essere stato tenuto precauzionalmente a riposo per una botta alla caviglia in allenamento a Urbino, è rientrato in gruppo, così come Stefano Rossoni, anch'egli a riposo per una lieve distorsione al ginocchio subita in allenamento nei giorni scorsi.

"Abbiamo qualche acciacco e dei ragazzi con lievi problemi fisici, qualcuno ha dovuto saltare anche la trasferta di Coppa e vediamo se sarà disponibile domani. - Queste le parole di Domizzi come diffuse dall'Ufficio stampa della Fermana FC. - Dovremo giocoforza adattarci e cercare soluzioni alternative, ma siamo comunque pronti a fare il nostro esordio in campionato e disputare una buona gara. Vogliamo dare il massimo e partire bene.
La Viterbese è una squadra ambiziosa, che ha mire di alta classifica: le prime giornate di campionato nascondono delle insidie per chiunque, ma il loro desiderio di imporre il gioco e di essere propositivi si nota nel modo con cui hanno costruito la rosa. Fa piacere vedere il pubblico sugli spalti, sicuramente i nostri tifosi possono essere un’arma in più sia domani che durante il campionato. La capienza al 50% è comunque una cosa positiva per la Lega Pro e le esigenze dei club, spero che i tifosi rispondano positivamente dopo una lunga assenza dagli spalti
".

Ecco i convocati.
Portieri: 1 Ginestra, 12 Trezza, 22 Moschin.
Difensori: 2 Rossoni, 3 Mordini, 5 De Pascalis, 6 Corinus, 13 Diouane, 19 Pistolesi, 23 Alagna, 30 Sperotto.
Centrocampisti: 4 Urbinati, 8 Grossi, 10 Bolsius, 11 Bugaro, 20 Capece, 24 Mbaye, 25 Graziano.
Attaccanti: 7 Marchi, 9 Cognigni, 26 Lovaglio, 29 Rovaglia, 32 Nepi.

I SEI PRECEDENTI (CINQUE IN CAMPIONATO E UNO IN COPPA): FERMANI MAI VITTORIOSI CON I GIALLI LAZIALI

Padroni di casa mai vittoriosi a Fermo nei sei precedenti ufficiali contro la Viterbese (cinque in campionato e uno in coppa).
3 i pareggi: in C1 nel 2001/02 (1-1), stesso risultato l'anno dopo e l'ultimo sempre in C1 nel 2003/04 (0-0).
Due invece i successi ospiti: il primo nel CND del 1992/93 (0-2), il secondo (per 2-3) nella C1 del 2000/01.
Anche in Coppa Italia si registra un successo dei gialloblù laziali nel 1995/96, in C2 (1-2). Più soddisfazioni la diede la formazione Berretti che negli anni Novanta incrociò alcune volte i pari età viterbesi.

ARBITRO - Domani sera dirigerà Giorgio Vergaro della sezione di Bari. Per lui un solo precedente con i canarini: Ravenna-Fermana dello scorso campionato (0-0). Assistenti: Alessandro Parisi di Bari ed Emanuele Renzullo di Torre del Greco; quarto ufficiale di gara Marco Di Loreto di Terni.


I BIGLIETTI - Per Fermana-Viterbese di domani, sabato 28 agosto (ore 20,30) i biglietti sono già disponibili sul sito www.vivaticket.com. È consigliato l'acquisto online o attraverso le ricevitorie autorizzate del medesimo circuito per evitare assembramenti.
Possibile acquistare i tagliandi anche presso la sede della Fermana (viale Trento) anche domani, sabato 28, con orario continuato 10-17.
Rimarrà chiusa la Curva Duomo, mentre saranno aperte la Tribuna Laterale Ovest e la Tribuna Centrale.
I prezzi: Tribuna laterale Ovest 12€ compresa prevendita (under 18 10€ compresa prevendita); Tribuna centrale 30€ compresa prevendita.
Sabato 28 agosto sarà operativa la nuova biglietteria dello stadio all'Arena Villa Vitali. L’accesso allo stadio è consentito esclusivamente ai possessori di GREEN PASS (richiesto solo al di sopra dei 12 anni).

LA SERIE C ANCHE SU SKY - Sky trasmetterà in diretta fino a otto incontri per ogni giornata. I match saranno disponibili via satellite e digitale terrestre per gli abbonati al Pacchetto Sky Calcio.


+++++ NOTIZIARIO DELL'ULTIMA SETTIMANA +++++

La Fermana si assicura Malick Mbaye, centrocampista senegalese classe 1995.
Mediano di fisico e struttura, dotato di grande intensità e temperamento, Malick vanta un curriculum di tutto rispetto: 1 presenza in Serie A, 116 in Serie B e 15 in Serie C. Pochi gettoni però nelle ultime tre annate: nella seconda parte del 2018/19 (quando stava con la Cremonese) poche presenze, poi stop totale nella stagione 2019/20 col Chievo, e ha ripreso gradualmente nella seconda parte della stagione passata con la casacca del Matelica, quando ha fatto una sola presenza da titolare proprio contro la Fermana (5-1). Per lui un accordo annuale con il sodalizio di viale Trento.
"La Serie C è sicuramente un campionato equilibrato, difficile e di grande intensità: tutti possono vincere con tutti, bisogna lavorare duro e credere sempre nei propri mezzi. Non ho mai giocato da avversario a Fermo, ma so che i tifosi sono molto caldi: dico loro di venire allo stadio ad incitarci perchè possono darci una grande mano per ottenere la salvezza e non vediamo l'ora di vederli sugli spalti. Dovremo partire bene già da sabato, per noi fare punti in casa è fondamentale: sono arrivato da pochi giorni ma farò di tutto per essere al 100% e ripagare la fiducia dei direttori".


Tra i pali arriva il giovane Salvatore Trezza
Raggiunto l'accordo con il Padova per il prestito del giovane portiere Salvatore Trezza. Classe 2002, cresciuto nei settori giovanili di Racing Fondi e Padova prima dell'esperienza in Serie D con il Campodarsego, Salvatore arriva a Fermo ed è già pronto per iniziare la sua nuova avventura: "Per me è la prima volta nei professionisti, sono sicuramente molto carico e ho tantissima voglia di fare. Spero di disputare un'ottima annata, so di avere due grandi portieri al mio fianco e da loro cercherò di imparare il più possibile per farmi trovare sempre pronto. In questa stagione tornerà anche il pubblico negli stadi, che per noi portieri rappresenta un vantaggio e uno stimolo in più: sentire l'incitamento della gente ci dà sempre degli stimoli in più e aiuta a mantenere alto il livello di concentrazione, rimanendo sempre sul pezzo".

Risoluzione contrattuale con Raffini
Scioglimento consensuale e definitivo del rapporto con l'attaccante Simone Raffini; la società gialloblù lo ha ringraziato per l'impegno profuso nella scorsa stagione e augura le migliori fortune per il proseguo della carriera.

Scrosta canarino fino al 2025
Il difensore gialloblù Edoardo Scrosta ha prolungato il contratto che quindi scadrà il 30 giugno 2025. "Sono molto felice per questo rinnovo di contratto, la società ha creduto fortemente in me e la cosa mi rende particolarmente contento: Fermo per me è una seconda casa e credo che questo rinnovo lo dimostri ulteriormente. La nuova stagione è ormai alle porte e dovremo dare il massimo per raggiungere i nostri obiettivi: chiaramente la salvezza è la priorità per tutti, poi vedremo strada facendo se ci sarà la possibilità di togliersi altre soddisfazioni. Non vediamo l'ora di tornare al "Recchioni" per riabbracciare i nostri tifosi, che per noi rappresentano un valore aggiunto: la speranza è di averli al nostro fianco per tutto l'anno e di toglierci tante soddisfazioni tutti insieme".

Donato De Pascalis rinnova fino al 2025
Raggiunto l'accordo tra Fermana e il difensore gialloblù Donato De Pascalis per il prolungamento del contratto che scadrà il 30 giugno 2025.
Questo rinnovo rappresenta l’ennesima dimostrazione di stima della società nei miei confronti, il prolungamento non è affatto scontato visti i tempi che corrono e tutto ciò mi gratifica.Stiamo per iniziare un campionato difficile, i gironi sono cambiati ma le insidie rimangono parecchie: dopo sei mesi di stop mi sto allenando in gruppo da una settimana e conto di essere disponibile molto presto per aiutare i miei compagni, spero già dalla sfida con la Viterbese. Sarà strano vedere i tifosi sugli spalti dopo più di un anno senza pubblico, ma contiamo su di loro per ottenere quella spinta in più verso la salvezza. Ormai sono da tre anni a Fermo e questa per me è una seconda casa, mi trovo davvero a mio agio con tutti sin dal primo giorno e non potrei chiedere di meglio”.


Davide Mordini prolunga fino al 2024
Anche Davide Mordini ha accettato la proposta di prolungamento del contratto che adesso scadrà il 30 giugno 2024. "Sono contento della fiducia avuta nei miei confronti dalla società, il rinnovo di due anni non è affatto scontato di questi tempi e la cosa mi gratifica molto. La scorsa stagione è stata positiva sia a livello individuale che di squadra, ma cercheremo di migliorare quanto fatto in precedenza. Ci aspetta un campionato ostico, i nuovi gironi hanno cambiato qualcosa e raggiungere la salvezza sarà comunque difficile. Finalmente potremo riabbracciare i tifosi, che per la Fermana sono un vero valore aggiunto, e già da sabato non vediamo l'ora di ritrovarli al nostro fianco".


Nicolò Sperotto resta fino al 2023
Nicolò Sperotto prolunga il contratto fino al 30 giugno 2023. "Sono fiero ed orgoglioso di far parte della famiglia gialloblù per altre due stagioni, per me sarà il quinto anno a Fermo e questa dimostrazione di stima della società mi rende davvero felice. Come ogni anno la salvezza è il nostro obiettivo primario e da raggiungere ad ogni costo, poi vedremo se ci sarà la possibilità di toglierci altre soddisfazioni. Nella scorsa stagione siamo partiti un po' a rilento, poi abbiamo cambiato marcia: avremmo meritato altri traguardi, ma non siamo stati fortunati in tanti episodi. Non vediamo l'ora di riabbracciare i nostri tifosi, che a Fermo sono da sempre il dodicesimo uomo in campo:vogliamo regalare loro tante gioie e soddisfazioni che non abbiamo potuto condividere in questo anno e mezzo senza pubblico".

Ecco le nuove maglie 2021-22
Svelate nella splendida cornice di Palazzo dei Priori le nuove maglie della Fermana per la stagione 2021/22 (vedi foto in basso).
Alberto Maria Scarfini (Assessore allo Sport del comune di Fermo): “La nostra amministrazione è da sempre vicina alla Fermana, finalmente torniamo a parlare di calcio e della nostra squadra del cuore. Grazie a Maurizio Vecchiola per la vicinanza alla squadra, essere nei professionisti da cinque anni è per noi un vanto; in bocca al lupo al mister, allo staff e a tutta la dirigenza per quest’annata. Buona stagione a tutti i tifosi e forza Fermana!”
Umberto Simoni (Presidente Fermana): “Vorrei ringraziare il patron Vecchiola perché continua a sostenere questa fantastica realtà, tutti gli sponsor e l’amministrazione comunale per il sostegno e la vicinanza continua. Complimenti al mister e ai giocatori per la bella partita di Siena, speriamo di fare una bella stagione con loro e migliorare passo dopo passo: per noi portare Fermo e la provincia in giro per l’Italia è un vanto e un onere, sfidiamo squadre e città più grandi ma diamo sempre filo da torcere a chiunque. Vogliamo migliorare quanto fatto lo scorso anno e, se ci sarà la possibilità, magari fare i play-off”.
Fabio Massimo Conti (Direttore Generale Fermana): "Purtroppo la pandemia ci impedisce di fare la presentazione pubblica, l’auspicio è di poter tornare alla normalità definitiva nella prossima stagione. Ringrazio Maurizio Vecchiola, il presidente Simoni e tutti gli sponsor per il sostegno continuo: questa sarà una stagione ancora più complicata, ci sarà da battagliare ma è nel nostro DNA.Lo sponsor tecnico anche quest'anno è Macron, purtroppo il responsabile che si occupa della Fermana(Gianluca Serpetta) non è potuto essere presente perchè fuori per lavoro. Le stampe sono state tutte realizzate dal nostro Fabio Monini, che da anni segue la Fermana anche al di là dell'ambito strettamente lavorativo".

Le tre mute da gara sono:
-prima maglia: gialla (rappresenta in pieno i canarini e i loro colori sociali)
- seconda maglia: blu navy (più elegante e sempre molto apprezzata dai tifosi)
- terza maglia: bianca (raffinata e impeccabile)
C'è anche la maglia a righe gialloblù che la Fermana ha indossato in Coppa Italia.

"Mister Domizzi e Matteo Scala hanno delle eredità sportive importanti, ma siamo sicuri che il loro lavoro porterà i risultati da noi auspicati. Siamo felici per i risultati del settore giovanile che sta raccogliendo il lavoro iniziato quattro anni fa, i ragazzi aggregati stabilmente in prima squadra ne sono la dimostrazione” ha concluso il dg. Conti.
Maurizio Domizzi (Allenatore Fermana): “Il ritiro è passato molto velocemente, iniziamo a fare sul serio già da sabato e vogliamo fare bene: ci sono dei piccoli acciacchi e problemi, ma ho detto ai ragazzi che da questo momento siamo prontissimi per sfidare la Viterbese sabato".
Gianluca Urbinati (Capitano Fermana):”Sono orgoglioso di essere uno degli ultimi baluardi del gruppo storico, per me è una soddisfazione importante ma anche un onere: questa squadra può cambiare gli attori ma non il DNA che rimane la nostra forza. A tutto ciò vanno aggiunte le qualità individuali e le richieste del mister per diventare una squadra ancora più forte
”.
Matteo Scala (Direttore Sportivo): “Sono contento di questa nuova avventura in una città molto affascinante che mi ha conquistato, ringrazio Fabio Massimo Conti per l’opportunità e sono entusiasta di lavorare con lui. Spero di far parlare il cambio e di ottenere i risultati auspicati”.


La Fermana prende il centrocampista Liran Rigen e lo gira al Montegiorgio
Il giovane centrocampista centrale Liran Rigen, classe 2002 di nazionalità israeliana, è reduce da un’ottima stagione nelle fila del Perugia dove ha vestito la maglia della Primavera; allo stesso tempo la Fermana lo gira in prestito per la stagione 2021-2022 in serie D al Montegiorgio.

ARTICOLI CORRELATI

https://www.viverefermo.it/2021/08/22/una-bella-fermana-in-coppa-spaventa-il-siena-che-passa-il-turno/1014916/

https://www.viverefermo.it/2021/08/21/fermana-rombano-i-motori-mentre-il-puzzle-si-completa/1014302/

https://www.viverefermo.it/2021/08/10/fermana-arrivano-le-prime-lamentele-di-mister-domizzi/1007811

https://www.viverefermo.it/2021/08/03/fermana-chi-viene-chi-va-ritiro-e-amichevoli/1003508/

https://www.viverefermo.it/2021/07/24/iotti-lascia-fermo-dopo-5-anni-in-arrivo-il-portiere-moschin-e-il-36enne-marchi/998558

https://www.viverefermo.it/2021/07/15/fermana-ecco-i-convocati-per-il-ritiro-pre-campionato-domani-il-via/992139/

https://www.viverefermo.it/2021/07/14/fermana-presentato-il-ds-scala-i-pochi-soldi-non-mi-preoccupano-dobbiamo-lanciare-i-giovani/991370/

https://www.viverefermo.it/2021/06/23/fermana-mister-domizzi-si-presenta-giocatoridalla-serie-a-devono-incastrarsi-tante-cose/979275/






Paolo Bartolomei


Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2021 alle 19:21 sul giornale del 28 agosto 2021 - 405 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana, paolo bartolomei, viterbese, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cgDg





logoEV
logoEV
logoEV