Campofilone nel pieno della stagione, tra sagre, eventi e matrimoni in spiaggia

3' di lettura 10/08/2021 - Ascolta, osserva, respira. Campofilone rinasce dal sole, aspettando l'alba dell'11 Agosto presso la restaurata piazzetta di Ponte Nina alle ore 5.30 del mattino con un dj set del massignanese Dino Mannocchi.

Una playlist dedicata al risveglio mattutino dell'11 Agosto, che farà da accompagnamento a coloro che parteciperanno all'alba sul mare, prima iniziativa del genere che l'amministrazione comunale ha accolto con un certo entusiasmo e senza nessun tipo di impedimento alcuno. Il luogo deputato all'evento sarà l'anfiteatro di Ponte Nina, fresco dei lavori primaverili di ristrutturazione, un palcoscenico perfetto per ammirare la splendida visione che si profilerà la mattina dell'11 Agosto. “Serratissimi saranno i controlli sulla spiaggia – tiene a precisare il primo cittadino di Campofilone Gabriele Cannella – soprattutto in questa settimana di Ferragosto dove festini ed adunate sulla sabbia sono molto frequenti. Scatterà il divieto dei falò in spiaggia onde evitare possibili scenari illegali”.

L'Anfiteatro è stato anche nei giorni scorsi, precisamente domenica appena passata, il luogo scelto da una coppia proveniente dalla Repubblica Ceca per la celebrazione del proprio matrimonio: “La coppia – riferisce Cannella – è stata vincitrice di un wedding contest indetto all'estero, che ha riscosso un certo successo ed al quale vi hanno partecipato un centinaio di altre coppie di nazionalità diverse. Spero che l'attività del wedding possa dare una marcia in più per valorizzare il territorio ed attrarre più turismo!” . Queste le parole del Sindaco, che confessa la sua prima celebrazione di un matrimonio straniero in spiaggia. “Questa unione non è stata una replica di un matrimonio celebrato prima in comune - continua Cannella - e ciò perché l'anfiteatro è da poco, insieme alla sala consiliare, un altro sito dove poter effettivamente celebrare le unioni con rito civile”.

Reduce dalla Sagra Nazionale dei Maccheroncini IGP, arrivata alla sua 58° edizione e conclusasi il 9 Agosto dopo una 4 giorni molto intensa, il Sindaco Cannella conferma la naturale riuscita dell'evento senza nessun intoppo dovuto alle nuove regole da seguire per lo svolgimento di sagre ed eventi: “si è svolto tutto nel rispetto delle normative e non ci sono stati disagi con il Green Pass”. Sì, perché secondo le ultimissime disposizioni governative, dal 6 Agosto scorso occorre munirsi della certificazione verde per poter consumare in bar e ristoranti al chiuso, spa e centri benessere, sagre, eventi locali e fiere: “abbiamo controllato il green pass di tutti coloro che hanno partecipato alla sagra”, anche se è di poche ore fa il chiarimento del governo che alleggerisce l'obbligatorietà del certificato per questo tipo di eventi, sostituendo i controlli generalizzati per i partecipanti con quelli a campione in modo da non compromettere il regolare svolgimento delle attività all'aperto. "Fieri comunque di essere riusciti a gestire la situazione nel miglior modo possibile!" le parole conclusive del Sindaco Cannella.








Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2021 alle 12:01 sul giornale del 11 agosto 2021 - 325 letture

In questo articolo si parla di attualità, sagra, ferragosto, vacanze, matrimonio, alba, campofilone, repubblica ceca, maccheroncini di campofilone, wedding, contest, articolo, Luigi De Signoribus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cedt





logoEV