Falerone: uno spettacolo semiserio con Gaia De Laurentiis, Gino Auriuso e Riccardo Barbera

1' di lettura 05/08/2021 - Penultimo spettacolo ieri sera all'anfiteatro romano di Falerone, una delle tante meraviglie che il museo a cielo aperto della nostra bella Italia propone

In questa “estate del nuovo risveglio”, per poter assistere alle tante pregevoli iniziative che il fermano propone, avremmo bisogno del dono dell'ubiquità e, per evitare la sovrapposizione di tanti spettacoli, un coordinamento ed una programmazione a livello territoriale non sarebbero del tutto fuori luogo.
Con una scenografia minimal, comicità e spunti di riflessione, sul palco, protagonisti e interpreti di consolidata bravura Gaia De Laurentiis, Gino Auriuso e Riccardo Barbera.
In scena la rappresentazione di un’indagine divertente sulle origini e i destini della coppia, unione "complicata" in ogni epoca.
Esempi e citazioni dal mondo classico (la sconvolgente novella di Madonna Filippa dal Decameron di Boccaccio, Il diario di Adamo ed Eva di Twain, coppie celebri come Chopin e Sand, e Pirandello, Svevo, Shakespeare) per una rara e simpatica descrizione della coppia in tutte le sue sfaccettature, sulle sue debolezze e le sue forze in una trasvolata lungo i secoli fino alle nuove forme relazionali in via di esplorazione nelle ultime generazioni.
Dunque, ancora u​​​​na rappresentazione di successo per il piccolo centro della media valle del Tenna che ospita uno dei monumenti meglio conservati dell’epoca romana delle Marche, testimonianza dell’antica città Falerio Picenus.


di Lorenzo Bracalente
lorenzo.bracalente@gmail.com
 







Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2021 alle 11:05 sul giornale del 06 agosto 2021 - 905 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, falerone, articolo, lorenzo bracalente

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cdAO





logoEV
logoEV