Sogno di una notte d'estate a Cerreto di Montegiorgio con il concerto “In chordis et organo”   

2' di lettura 04/08/2021 - Successo per la serata organizzata dall'Archeoclub locale con la collaborazione dell''Associazione "RiiviCerreto" e il patrocino del Comune di Montegiorgio.

Montegiorgio- Metti un dopocena d’estate nel borgo incantato di Cerreto di Montegiorgio. Ascolta la dolcezza della musica di un arpa e di un organo e il canto dei grilli che li accompagna. Chiudi gli occhi. Sospendi il tempo e goditi quel momento perfetto in equilibrio tra l’uomo e l’ambiente. Ferma l’immagine. Scatta una foto e conservala per sempre nel cuore.

Può essere descritto così il Concerto “In chordis et organo” ospitato il 2 agosto nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Cerreto di Montegiorgio, tappa del Festival itinerante “ Terra d’ organi antichi 2021”, voluto ed organizzato dall’Archeoclub locale con il Patrocinio del Comune di Montegiorgio e la collaborazione dell'associazione Rivivi Cerreto.

Una serata magica in un borgo gioiello alla quale ha partecipato un pubblico numeroso e silenzioso, rapito dalla bravura dei due muscisti, Stefano Pellini all’organo e Davide Burani all’arpa. Una poesia in musica la loro, dentro l’incantevole cornice storica della Chiesetta del 1300 che con il suo corpo centrale interamente affrescato ha aggiunto pathos.

Uno di quegli appuntamenti estivi con la cultura che ti riconciliano con la vita, che ristorano l’anima e ti convincono che un modo diverso di vivere, più a misura d’uomo, è possibile.

L’occasione è servita agli intervenuti, tra cui molti giovani, anche per una passeggiata nel borgo, dentro al cuore dell’antico castello, lungo il percorso pavimentato e illuminato di fresco che apre sulla splendida piazzetta e alla vista che da li si gode. Poi una degustazione a base di dolci e pizza offerti dal Forno Sant’Agostino sponsor della serata, accompagnata dalle bollicine del sommelier Elio Sbarbati.

Come ricordato dal Presidente della locale sezione Archeoclub Franceco Pasquali, il Festival tornerà a fare tappa a Montegiorgio il 20 agosto, sempre alle ore 21,15, stavolta nella Chiesa Collegiata dei S.S. Giovanni e Benedetto, con il concerto per Clavicembalo e Organo dei musicisti Fabio Ciofini e Markku Makinen.






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2021 alle 17:03 sul giornale del 05 agosto 2021 - 575 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, marina vita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cduv





logoEV
logoEV