38enne ricercato: rintracciato ed arrestato dai carabinieri di Pedaso. Porto Sant’Elpidio, entra in auto per rubare alcune monete: ladruncolo sorpreso dai Carabinieri

1' di lettura 02/08/2021 - Proseguono i controlli da parte dei carabinieri fermani su tutti i fronti.

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della stazione di Pedaso, coordinati dal luogotenente Marra, all’esito di specifico servizio di osservazione, pedinamento e controllo, hanno scovato in un’abitazione di Pedaso, un soggetto albanese, 38enne, attualmente residente in Germania, noto alle cronache giudiziarie, già ricercato da qualche anno. Costui era ricercato perché condannato per i delitti di simulazione di reato, resistenza a pubblico ufficiale, maltrattamenti in famiglia e guida senza patente: reati commessi a Pedaso negli anni 2014-2015. Egli, immediatamente tratto in arresto, dopo le formalità di rito, è stato associato alla casa circondariale di Fermo, ove dovrà scontare la pena residua di mesi 8 di reclusione.

I Carabinieri della stazione Carabinieri di Porto Sant’Elpidio, coordinati dal luogotenente Corrado Badini, al fine di contrastare i furti sulle autovetture in sosta, avvenuti recentemente in quella cittadina, hanno dato luogo ad una serie di servizi di appostamenti in abiti borghesi. Infatti, nel pomeriggio di ieri, hanno sorpreso un 51enne fermano, già pregiudicato per reati specifici, noto alle cronache giudiziarie, intrufolarsi in un’autovettura in sosta, non chiusa a chiave, dalla quale asportava 30 euro circa. L’immediato intervento dei Carabinieri ha permesso di bloccare il soggetto e recuperare immediatamente la refurtiva che è stata subito dopo restituita alla legittima proprietaria, intervenuta sul posto dopo qualche minuto.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2021 alle 13:35 sul giornale del 03 agosto 2021 - 182 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa, dal Comando dei Carabinieri di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cc8z