Porto Sant’Elpidio, cellulare rubato: richiama la propria utenza, riceve un’offerta per riacquistarlo. All’appuntamento il ladro trova i Carabinieri

carabinieri 1' di lettura 30/07/2021 - Nel pomeriggio del 27 luglio inoltre, un 22enne di Porto Sant’Elpidio, si è rivolto ai carabinieri della locale stazione denunciando il furto del proprio cellulare.

Il giovane ha dichiarato che dopo il furto aveva chiamato il numero del proprio cellulare e l’interlocutore gli proponeva di riacquistare il telefono alla somma di € 200. Immediatamente è stato predisposto uno specifico servizio e tesa la trappola al malfattore. Infatti, nel corso della serata, il “venditore” si è presentato nel luogo dell’appuntamento ma con sorpresa ha trovato ad attenderlo i Carabinieri, coordinati dal luogotenente Badini, unitamente agli uomini della sezione radiomobile, coordinati dal maresciallo maggiore De Angelis. Il ladruncolo, un giovane romeno di 26enne del luogo, è stato così bloccato, identificato ed immediatamente perquisito. Perquisito anche l’abitazione i Carabinieri hanno rinvenuto la sim card telefonica di proprietà della vittima ma non il cellulare che verosimilmente era stato già venduto, probabilmente, ad un prezzo migliore, ad altro acquirente. Così il giovane rumeno è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo per il reato di ricettazione e tentata estorsione. Proseguono ulteriori accertamenti finalizzati al rintraccio del cellulare, anche con analisi di tabulati telefonici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2021 alle 15:14 sul giornale del 31 luglio 2021 - 256 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa, dal Comando dei Carabinieri di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccOC





logoEV
logoEV