I Promessi Sposi a Villa Vitali: Manzoni in chiave musical rock

2' di lettura 29/07/2021 - La compagnia Musical Insieme porterà in scena il prossimo giovedì 5 agosto alle ore 21,15 presso Villa Vitali di Fermo “I Promessi Sposi, Opera Moderna”.

Torna sulla scena, dopo lo stop dovuto all’emergenza sanitaria globale, uno spettacolo già rodato negli anni e che ha sempre attirato una copiosa cerchia di fruitori. Dopo un anno di pausa, che ha cancellato anche la data prevista presso il prestigioso Teatro Le Muse di Ancona, “si sente la mancanza del rapporto con il pubblico”, dicono i membri della compagnia, che attendono il 5 agosto per riappropriarsi di un palco che è stato loro negato per troppo tempo.

A 200 anni dalla sua prima stesura con il titolo Fermo e Lucia, I Promessi Sposi si conferma un’opera eterna in cui si intrecciano le emozioni più varie dell’animo umano, di cui alcune addirittura agli antipodi: dall’amore al peccato, dalla prepotenza alla compassione, dalla morte al perdono, sono tutte tematiche affrontate da Manzoni che sono meravigliosamente attuali anche a distanza di secoli. Parlare de I Promessi Sposi nel 2021 è paradossalmente ancora più calzante per via di una triste correlazione: “la scena della peste a Milano, vista oggi, ci riporta a pieno nell’attualità”, come afferma il direttore artistico Valerio Marcantoni.

La produzione di Musical Insieme, con regia di Elisa Ravanesi, musiche di Pippo Flora e riduzione teatrale di Michele Guardì, si presenta con un cast rinnovato e arricchito. In scena sarà presente anche un ginnasta di livello nazionale. A metà tra il musical e l’opera rock, lo spettacolo affronta il noto romanzo in chiave moderna con agganci col mondo odierno. Il rapporto tra Renzo e Lucia, così come quello tra il popolo e i potenti, saranno indagati insieme alle problematiche dell’essere umano. In quest’ottica viene enfatizzato il trionfo della vita che vince la morte, la malattia e la peste stessa.

Assistere alla rappresentazione può essere istruttivo anche per gli studenti che si approcciano al massimo capolavoro manzoniano e che, vivendolo in teatro, possono apprezzarne aspetti diversi e più approfonditi rispetto alla lettura scolastica.

I biglietti sono disponibili sul circuito vivaticket.


di Marina Mannucci
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 29-07-2021 alle 18:02 sul giornale del 30 luglio 2021 - 304 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, articolo, marina mannucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccGw