Con “LiricoStruiamo” torna l’opera lirica itinerante nelle aree sisma dell’entroterra marchigiano

3' di lettura 28/07/2021 - LiricoStruiamo compie il suo viaggio di musica solidale al servizio delle comunità del cratere sismico dell’Italia Centrale fin dall’estate 2017.

Un cammino che non si è mai interrotto, raccogliendo interesse da parte della stampa e media nazionali, mietendo successi e grande partecipazione tra le popolazioni. Una operazione culturale di prossimità che va ben oltre la solidarietà, portando letteralmente alle persone l’opera lirica laddove l’opera non c’è mai stata o rappresenta solo un lontano ricordo. Un palco mobile che è anche scenografia, un piccolo convoglio di mezzi d’epoca che disegna una cornice ideale ed insieme una affascinante ambientazione nelle piccole piazze che si ripopolano per l’occasione.

Il tour, giunto alla sua quinta edizione e che ha raggiunto negli anni già una trentina di località tra Lazio, Umbria e Marche, abbraccerà idealmente le comunità ferite continuando il suo cammino con un itinerario interamente dedicato all’entroterra marchigiano. Grazie al sostegno della Regione Marche, di BPER banca, della Fondazione Pio Sodalizio dei Piceni oltre a numerose collaborazioni e patrocini, tra cui il Comune di Sassoferrato, luogo della residenza artistica dell’allestimento e dell’anteprima pubblica del tour.

LiricoStruiamo va nel cuore di paesi e città, a ridosso della zona Rossa, per diffondere e condividere un sentimento di speranza e di rinascita delle comunità attraverso una delle espressioni più alte dell’arte, l’opera lirica. Si vuole quindi contribuire non tanto alla ricostruzione fisica e materiale, né tantomeno rappresentare semplice spettacolo di intrattenimento, quanto occuparsi delle persone, rinvigorire lo spirito di appartenenza delle popolazioni e sostenere le comunità a favore di un nuovo modello di sviluppo turistico culturale diffuso. Non da ultimo LiricoStruiamo combatte la desertificazione della produzione musicale nell’Italia Centrale ricostruendo opportunità lavorative per gli addetti del teatro d’opera. L’edizione di quest’anno vede la partecipazione di artisti di sei diverse nazionalità e l’allestimento di due opere celeberrime e tanto amate dal grande pubblico: Cavalleria Rusticana di P. Mascagni e Pagliacci di R. Leoncavallo.

locandina di Cavalleria Rusticana: Santuzza Margarita Nacer-Leinonen, Turiddu Francesco Paolo Panni, Alfio Ashkan Shajarian, Lola Klara Luznik, Lucia Susanna Salustri, di Pagliacci: Nedda Kelly McClendon, Canio Francesco Paolo Panni, Tonio Ken Watanabe, Silvio Ashkan Shajarian, BeppeTommaso Costarelli. Orchestra e coro della Camerata Musicale del Gentile, Luminotecnica Alessio Bernarducci, Scenografia Anna Sbaffi, Maestro collaboratore Eufemia Manfredi e Chiara Pulsoni, RegiaPierluigi Cassano, Direzione musicale Lorenzo Sbaffi.

Itinerario e date degli spettacoli, che saranno ad ingresso gratuito, ma nel rispetto delle regole per il contenimento pandemia covid:

  • 28 Luglio ore 21 Cavalleria Rusticana e Pagliacci Anteprima Sassoferrato, piazza La Pace
  • 30 Luglio ore 21 Cavalleria Rusticana Pieve Torina (MC) piazza Santa Maria Assunta
  • 31 Luglio ore 21 Pagliacci Gagliole (MC) piazza antistante piazza Matteotti
  • 1 Agosto ore 21 Cavalleria Rusticana Amandola (FM) piazza Risorgimento
  • 2 Agosto ore 21 Pagliacci Acquasanta Terme (AP) slargo scuole medie
  • 3 Agosto ore 21 Cavalleria Rusticana Montemonaco (AP) via Roma

LiricoStruiamo è una iniziativa della Camerata Musicale del Gentile, presidente il prof. Fausto Patassi con la direzione musicale e project management del maestro Lorenzo Sbaffi.

Info e aggiornamenti su: https://www.facebook.com/Camerata-Musicale-del-Gentile-2289790687912026/



...
...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-07-2021 alle 19:10 sul giornale del 28 luglio 2021 - 134 letture

In questo articolo si parla di attualità, sassoferrato, Comune di Sassoferrato, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccmf





logoEV
logoEV