Ritorna il Mundial Beach Soccer a Porto Sant’Elpidio dopo l’assenza causata dal Covid dello scorso anno

2' di lettura 26/07/2021 - È la kermesse di fine luglio che ha animato le serate elpidiensi da diversi anni a questa parte con la presenza di tanti campioni che si sono cimentati con lo spettacolare calcio sulla sabbia.

Il tour dell’Italia Beach Soccer di Maurizio Iorio farà tappa alla beach arena attigua all’Orfeo Serafini per l’undicesima volta e saranno sei le squadre a contendersi il Trofeo Femblu – Linea Oro: oltre all’Italia guidata da Maurizio Iorio, ci sono Croazia, Svizzera, Argentina e Senegal. Si parte mercoledì 28 alle ore 21 con Croazia – Gambia, seguita alla 22 da Italia – Senegal. Giovedì 29 con Gambia – Argentina (ore 21) e Italia – Svizzera (ore 22). Venerdì mattina con l’ultimo turno della fase eliminatoria con Argentina – Croazia (ore 10) e Svizzera – Senegal (ore 11). Poi in serata le due semifinali alle 21 e alle 22. Sabato 31 le finali: ore 20,30 per il 5°-6° posto, 21,30 per il 3°-4° posto e 22,30 la finalissima. Questa la formazione dell’Italia ufficializzata dal Ct Maurizio Iori per quattro giorni elpidiensi: 1 Matteo Quandamatteo (portiere marchigiano), 2 Massimiliano Tangorra (ex Bari, Perugia, Ancona, Triestina), 3 Gaetano Zingrillo, 4 Daniele De Vezze (ex Bari, Roma, Fiorentina, nazionale U20), 5 Simone Loria (ex Torino, Cagliari, Roma), 6 Massimo Ganci (ex Treviso, Piacenza, Bari, nuovo acquisto del Porto Sant’Elpidio per il prossimo campionato di Eccellenza), 7 Mauro Esposito (ex Roma, Cagliari, Pescara), 9 Rolando Bianchi (ex Manchester City, Torino, Atalanta), 10 David Di Michele (ex Torino, Lecce, Palermo, West Ham). Il presidente della Solidarity International Associazion organizzatrice dell’evento Agostino Renzi racconta così questo ritorno del Mundial Beach Soccer: “Siamo pronti per l’undicesima edizione, la più difficile da organizzare per via delle norme anti – Covid da rispettare che ci costringono a rinunciare al grande pubblico che sempre ci ha seguito. Purtroppo per il distanziamento l’accesso alle tribune dell’arena sarà limitato a sole 100 persone, altrettante potranno seguire le varie gare da un maxi schermo posizionato nell’area dell’Orfeo Serafini dove saranno posizionate le sedie. La nostra voglia di riavere l’evento ci ha fatto superare le tante difficoltà che abbiamo dovuto incontrare. Non vediamo l’ora di iniziare”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-07-2021 alle 20:18 sul giornale del 27 luglio 2021 - 179 letture

In questo articolo si parla di sport, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cccJ