Porto San Giorgio: Dante-mania a Rocca Tiepolo – appuntamenti a partire dal 6 luglio

2' di lettura 25/06/2021 - Nel settecentesimo anno dalla nascita di Dante Alighieri la Società Operaia non può esimersi dai festeggiamenti: è un fitto calendario quello dedicato al Sommo Poeta.

La figura del Sommo Poeta verrà approfondita in maniera interdisciplinare, toccando non solo la letteratura ma anche il cinema, l’arte e il teatro. “Vogliamo offrire qualcosa di diverso sia al pubblico locale che quello composto da turisti” afferma il Presidente Maurizio Mattioli alla presentazione degli eventi.

Si inizia il 6 luglio con una conferenza del prof. Alfredo Luzi con letture di Milena Pantaloni e Sergio Pennacchietti, si prosegue il 16 luglio con la performance teatrale di Vincenzo Di Bonaventura e il 26 con una serata dedicata all’arte, durante la quale il prof. Stefano Papetti illustrerà immagini dantesche nella pittura italiana dell’Ottocento.

Per sottolineare l’importanza di Dante all’interno del territorio marchigiano e della relazione tra letteratura e musica è organizzata la serata del 2 agosto: una conferenza-concerto del prof. Paolo Peretti con ascolti di brani musicali rari o inediti.

La serata dell’8 agosto si incentra sul cinema, con la proiezione del film muto Inferno (1911), in collaborazione con il circolo Metropolis che già organizza il cartellone del cinema all’aperto presso il cortile Bazzani.

Si continua il 24 agosto con una riflessione storico-letteraria sul francescanesimo di Dante, tenuta dal prof. Giarmando Dimarti, per concludere il 27 agosto con un’esposizione in cui si indaga il rapporto tra la Divina Commedia e il mondo dell’editoria. “Siamo riusciti a intercettare alcune edizioni illustrate della somma opera provenienti dalla collezione privata del dott. Muzzarelli – spiega Mattioli. Sarà possibile godere dell’esposizione di 38 edizioni ricercatissime e di valore inestimabile della Divina Commedia. L’esposizione durerà qualche giorno, per questa occasione abbiamo ottenuto la disponibilità del prof. Alfio Albani che interverrà parlando della tradizione della divulgazione di Dante nelle Marche”. L’allestimento è all’interno della sala Salvadori della sede della Società Operaia.

“Speriamo in questo modo di onorare la figura di Dante Alighieri in tutte le discipline delle arti, e in un momento fatto di distrazioni in cui si corre il rischio di lasciarsi sfuggire la cultura, la Società Operaia vuole sottolineare la sua presenza sul territorio per diffondere aspetti che normalmente non sono percepibili”.

Un ringraziamento al contributo dell’assessorato alla cultura di Porto San Giorgio, che mette a disposizione Rocca Tiepolo come location per gli eventi, che quest’anno, viste le limitazioni degli ingressi, offrirà un massimo di 132 posti.

Prenotazione posti ai numeri 0734673307 – 3460215332


di Marina Mannucci
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2021 alle 15:17 sul giornale del 26 giugno 2021 - 306 letture

In questo articolo si parla di cultura, società operaia, articolo, marina mannucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b8JN





logoEV
logoEV