Fermo, spacciatore arrestato. Revocato il reddito di cittadinanza

1' di lettura 19/06/2021 - Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri fermani, anche in materia di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri della stazione di Fermo, coordinati dal luogotenente Giannessi, irrompono in un'abitazione del centro storico di Fermo e arrestano uno spacciatore. Da alcuni giorni i militari avevano notato uno strano via vai di giovani nei pressi di un appartamento sito in centro. Dopo i primi accertamenti sono stati eseguiti una serie di specifici servizi che hanno condotto a determinanti elementi probatori. Per tale motivo gli uomini della Benerita, ieri mattina, hanno fatto irruzione nell'appartamento, al cui interno è stato sorpreso un 28enne fermano già noto alle cronache che deteneva ai fini di spaccio diverse tipologie di sostanze stupefacenti. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti circa 10 grammi di eroina, 5 grammi di cocaina, una piccola quantità di hashish, sostanze confezionate in circa 50 palline di cellophane accuratamente termosaldate. Rinvenuti anche materiale per il confezionamento e due bilancini di precisione. Il giovane, condotto in caserma per le formalità di rito, è stato immediatamente dichiarato in stato di arresto e posto a disposizione dell'autorità giudiziaria fermana. Questa mattina, alle 10.00, il gip ha decretato la convalida dell'arresto sottoponendo l'imputato alla misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Avviata anche la procedura per la revoca del reddito di cittadinanza da lui percepito.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2021 alle 14:27 sul giornale del 20 giugno 2021 - 332 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comunicato stampa, dal Comando dei Carabinieri di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7MT





logoEV
logoEV