Porto San Giorgio: torna lo Street Food Festival dal 17 al 20 Giugno

3' di lettura 14/06/2021 - Irrinunciabile l’appuntamento estivo con lo Street Food Festival, giunto alla sua 6° edizione e per la seconda volta sotto pandemia. Il nuovo Ass. al Commercio De Luna: “Respiro alle attività commerciali sangiorgesi”.

4 giorni di puro divertimento, cibo e buona musica. Piazza Bambinopoli, luogo deputato alla manifestazione, sarà recintata, al netto degli spazi destinati all’area giochi, che rimarrà fruibile dai più piccoli. 16 espositori traghetteranno i visitatori in un viaggio culinario che mixa gastronomia italiana e pietanze dal sapore internazionale. Tradizioni marchigiane, con le immancabili olive ascolane e la carne di scottona, abruzzese, pugliese con la tipica bombetta, siciliana con i suoi must, cannoli ed arancini, e calabrese saranno le vere protagoniste dell’evento. Ma non mancheranno di certo carni argentine e piatti della tradizione greca, new entry di questo street food all’aperto, e birre artigianali di origine ceca e tedesca. “Oramai un appuntamento fisso per la città di Porto San Giorgio – commenta il nuovo assessore al commercio Christian De Luna, subentrato al dimissionario Valerio Vesprini – che coincide con l’inizio dell’estate. Finalmente avremo la possibilità di incontrarci per strada gustando dell’ottimo cibo. Una iniziativa utile non solo a livello economico, ma anche sociale”.

L’organizzazione dell’evento è affidata all’Associazione culturale Gente di Strada, che anche questa volta si è incaricata di metter su una manifestazione enogastronomica che ha goduto sin da subito del pieno sostegno dell’amministrazione comunale. “Grazie all’amministrazione per aver reso le procedure dell’organizzazione il più lineari possibili – parla Suzana Ndreu, presidente della stessa associazione – ma grazie soprattutto per aver dato spazio agli artisti del posto”. Ad allietare le quattro serate ci sarà infatti musica dal vivo: si partirà giovedì con i Funky Porcini, venerdì con Max Luciani trio band dallo stile funky-blues americano, sabato con la dance music di DJ Street, Andrew Dj ed il vocalist Manu Latini, ed infine domenica con la cover band RinoCantando di Rino Gaetano.

Il tutto sarà, per cause di forza maggiore, accompagnato da un rispetto rigoroso delle norme anti-contagio attualmente in vigore. Sì, perché questa sesta edizione è la seconda che si svolge sotto la pandemia, ragion per cui anche quest’anno devono essere rispettate le recentissime linee guida della regione Marche le quali, come riferisce il dirigente Settore Commercio Carlo Popolizio, sono state approvate il 17 maggio scorso. Tavoli distanziati un metro l’uno dall’altro, circa una ottantina con centosessanta sedute, ed ingressi contingentati. “Per una maggiore fruibilità degli spazi – comunica Popolizio – l’area non sarà transitabile ai veicoli”.

In una situazione dettata dall’attuale stato pandemico, l’iniziativa si prefigge dunque l’intento non solo di essere vetrina delle eccellenze culinarie italiane, dando modo alle nuove aperture di essere presenti, ma anche di diventare luogo di incontro che vuole inglobare al suo interno altri tipi di arti performative, di concerti, di spettacoli, di musica ed ovviamente di percorsi gastronimici.

Si ricorda che le quattro serate prenderanno il via dal 17 al 20 Giugno dalle ore 18. E allora, a Giovedì!






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2021 alle 13:49 sul giornale del 15 giugno 2021 - 1856 letture

In questo articolo si parla di attualità, estate, porto san giorgio, divertimento, cibo, musica dal vivo, street food, articolo, bambinopoli, street food festival, Luigi De Signoribus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b7ef





logoEV
logoEV
logoEV