Domenica 13 Giugno: giornata dedicata allo sport e alla convivialità alla Fattoria Sociale Montepacini

2' di lettura 11/06/2021 - Domenica 13 Giugno, dopo un anno e mezzo di fermo per il calcio di periferia dilettantistico, torna in campo la Soccer Dream Montepacini, una squadra di calcio formata da ragazzi fragili e disabili della Comunità per partecipare ad un triangolare ad 8 con altre due squadre quali: la Nazionale Italiana Calzaturieri e quella dei Volontari della Fattoria costituita da amministratori comunali. La giornata poi si concluderà con un momento conviviale nell'aia della fattoria sociale, dove ci sarà un pranzo aperto a chiunque voglia partecipare, sempre previa prenotazione.

Questa bella realtà sportiva all'interno della comunità di Montepacini nasce nella primavera del 2016 proprio con la partecipazione ad un triangolare a Fabriano, un progetto che ha visto entusiasti ragazzi, genitori, volontari e responsabili, che poi si è concretizzato nel Novembre dello stesso anno quando la Soccer Dream Montepacini ha esordito nel campionato promosso dal Centro Sportivo Italiano di Fermo. Poi nel 2017 ci fu un tringolare epico che vide impegnati la Soccer Dream Montepacini, la Nazionale Italiana Calzaturieri e la partecipazione improvvisata degli agricoltori del territorio, che inventarono in quell'occasione la Nazionale Italiana Contadini. L'idea di unire lo sport alla convivialità nasce dal fatto che dal mese di Marzo ogni domenica vengono organizzati dei pic-nic nell'aia e i ragazzi cucinano nell'ambito delle attività della Cooperativa Fattoria Sociale, poiché la comunita ha dodici ettari di terreno, tre ettari e mezzo a grani antichi, diecimila metri quadri di orto e il ristorante agriturismo dove sono impegnati attualmente oltre al cuoco, anche tre giovani con un tirocinio di inclusione sociale. Sono gia state organizzate altre iniziative coinvolgendo chef rinomati come Aurelio Damiani, Giampiero Giammarini, Daniele Medori, Stefano Iacovelli che hanno cucinato gratuitamente per arricchire l'esperienza dei tirocinanti coinvolti. Questa giornata del 13 Giugno sarà un'iniziativa che vedrà il connubio dello sport, della solidarietà e della convivialità, nella speranza, come afferma Marco Marchetti, uno dei consiglieri, che possa essere la prima di una lunga serie di proposte per rendere protagonisti i ragazzi e far conoscere anche i loro prodotti biologici di qualità, proprio perché alcuni giovani sono impegnati anche nell'ambito dell'agricoltura. Accoglienza e inclusione delle persone con disabilità e fragilità sono alla base dei progetti della Fattoria Sociale, pertanto l'intento è quello di creare più occasioni possibili dove l'accostamento tra sport, solidarietà, sostenibilità e buon cibo possa garantire visibilità e riconoscimento alle persone coinvolte e alle attività svolte all'interno della cooperativa.


dott.ssa Barbara Mercanti
redazione@viverefermo.it

 





dott.ssa Barbara Mercanti


Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2021 alle 04:44 sul giornale del 12 giugno 2021 - 213 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, dott.ssa Barbara Mercanti, fattoria sociale, sport, convivialità, buon cibo, solidarietà,

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6NQ





logoEV
logoEV
logoEV