Fermo: nati per Leggere e Uici Marche insieme con le “Storie in tutti i sensi”. Appuntamento il 12 giugno alle ore 18.00 nello spazio antistante la biblioteca Spezioli

3' di lettura 10/06/2021 - Nuova iniziativa targata NpL (Nati per Leggere) in collaborazione con UICI (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) che promuove letture condivise per famiglie, con bambine e bambini dai 3 anni; un progetto che nasce dalla collaborazione dei presìdi provinciali NPL della regione, da Pesaro ad Ascoli, che proporranno incontri in luoghi all’aperto nelle rispettive città, così anche a Fermo.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di accogliere e condividere la buona pratica della lettura e dell’ascolto. Progetto basato sulle letture sui 5 SENSI, uno per ogni provincia: il presidio di Fermo curerà il 12 giugno alle ore 18.00 le letture con il tema del GUSTO, nello spazio antistante la Biblioteca Spezioli, in Piazza del Popolo (prenotazione obbligatoria alla mail: biblioteca.ragazzi@comune.fermo.it).

“Un’iniziativa lodevole, bella e importante che trasmette il messaggio della lettura e dei libri – ha detto l’assessore alla cultura Micol Lanzidei. Ringrazio il lavoro della nostra biblioteca, a partire dalla direttrice Maria Chiara Leonori e la referente della sezione ragazzi Raffaella Ramini per il lavoro costante e quotidiano a beneficio dei bambini, un lavoro che, pur se a distanza, è proseguito con tanta dedizione anche durante l’emergenza sanitaria e che testimonia un impegno continuo come presidio qualificante di Nati Per Leggere che ci vede sottolineare convintamente l’importanza della lettura fin dalla più tenera età”.

L’Unione ciechi e ipovedenti delle Marche abbraccia il progetto ‘Nati per Leggere’ e insieme ai presìdi NpL locali e regionali lo trasforma in una esperienza sensoriale per i bambini con disabilità visiva che vivono sul territorio.

Sette gli appuntamenti in programma nei capoluoghi di provincia marchigiani, a partire dal 10 giugno e per tutto il mese, che daranno vita a una prima rete di incontri dal titolo “Storie in tutti i sensi”. Mentre sono cinque, uno per ogni provincia, i temi protagonisti delle letture: ‘Io tocco’ a Pesaro. ‘Io sono’, ad Ancona. ‘Io annuso’, a Macerata. ‘Io sento’, ad Ascoli Piceno. ‘Io gusto’, a Fermo.

Gli eventi sono promossi nell’ambito del progetto ‘Occhio alla rete’, finanziato dalla Regione Marche con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

“Non solo incontri per leggere o ascoltare ma anche e soprattutto per vivere i libri e le storie anche attraverso gli altri sensi – spiega Cristiano Vittori, presidente Uici Marche –. Abbiamo sempre seguito con molto interesse le iniziative di ‘Nati per Leggere’ e ora, grazie al mirabile impegno dei presìdi NpL e delle biblioteche locali, abbiamo trovato l’occasione per dare anche ai nostri bambini la possibilità di partecipare appieno a questi bellissimi eventi. Siamo sicuri che questa prima esperienza sia il punto di partenza per una proficua collaborazione e progetti sempre più inclusivi per i nostri e per tutti i bambini”.

“Il libro e la lettura condivisa dei genitori con i propri bambini diventano lo strumento privilegiato della relazione affettiva giocosa e della percezione sensoriale – sottolinea Elena Carrano, responsabile ‘Nati per Leggere’ Marche –: i rilievi percepiti al tatto, l’odore delle pagine, il peso del libro, le correlazioni sensoriali che richiamano alle nostre esperienze contribuiranno a delineare la potenzialità delle storie e la loro rappresentazione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2021 alle 16:23 sul giornale del 11 giugno 2021 - 191 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6Jc





logoEV
logoEV
logoEV